Il commercio mondiale crescerà poco | T-Mag | il magazine di Tecnè

Il commercio mondiale crescerà poco

Ad incidere è il rallentamento del Prodotto interno lordo mondiale e degli scambi nellʼeconomie emergenti

export2L’Organizzazione mondiale del commercio (WTO) sostiene che nel 2016 la crescita degli scambi mondiali sarà più contenuta rispetto a quanto previsto in precedenza. Ad incidere sarà il rallentamento del Prodotto interno lordo globale. Secondo le stime del WTO, contenute nel Trade Statistics and Outlook diffuso martedì, quest’anno il commercio mondiale crescerà dell’1,7%, ovvero ad un tasso di crescita inferiore rispetto a quello stimato fino a qualche mese fa: ad aprile gli analisti prevedevano un aumento del 2,8% (in realtà, sono state riviste al ribasso anche le previsioni per il 2017).
Il WTO sottolinea che il calo registrato nel primo trimestre 2016 – tra gennaio e marzo i volumi di scambio sono diminuiti dell’1,1% – è stato accompagnato da una crescita troppo debole nel trimestre successivo (+0,3%).
Gli analisti elencano i motivi di questa frenata: il rallentamento del Prodotto interno lordo (PIL) mondiale e degli scambi nelle economie emergenti – Cina e Brasile, in primis – e del Nord America.
L’Italia offrirà comunque il suo contributo. Ad esempio, secondo le previsioni elaborate dal SACE, una società del gruppo Cassa depositi e prestiti, le esportazioni italiane cresceranno del 3,2% nel 2016. Un ritmo di crescita più lento rispetto al 2015, ma che tuttavia dovrebbe accelerare nei prossimi anni: +3,7% in media nel prossimo quadriennio per un valore di 480 miliardi di euro nel 2019.
Per riuscirci gli imprenditori italiani dovranno concentrare i loro sforzi sulle economie con il maggior potenziale e rafforzare le loro strategie d’internazionalizzazione.

 

Scrivi una replica

News

Calcio, è morto Diego Armando Maradona

L’ex calciatore del Napoli e della nazionale argentina Diego Armando Maradona è morto a causa di un arresto cardiaco. Aveva 60 anni.…

25 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Violenza sulle donne, Mattarella: «Contrastare ogni forma di sopraffazione, di imposizione e di abuso»

«Spezzare la catena della violenza contro le donne significa contrastare ogni forma di sopraffazione, di imposizione e di abuso». Così il presidente della Repubblica, Sergio…

25 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Conte: «La scuola va riaperta appena possibile»

«La scuola va riaperta appena possibile». Lo ha detto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, intervenendo in occasione di una conferenza stampa a Palma di…

25 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Usa-Iran, Rohani auspica «nuovo cammino»

L’amministrazione Biden dovrà «compensare le politiche sbagliate» di quella precedente. È l’auspicio del presidente iraniano, Hassan Rohani, secondo il quale solo in questo caso «Teheran…

25 Nov 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia