«Si rafforza la ripresa dell’Italia e dell’UE» | T-Mag | il magazine di Tecnè

«Si rafforza la ripresa dell’Italia e dell’UE»

Nel nostro paese il Pil crescerà dell'1,5% quest'anno, ma rallenterà nel 2018 e nel 2019. Confermate le stime sul lavoro. Si rafforza la crescita nell'UE
di Redazione

Il Fondo monetario internazionale conferma i segnali di ripresa già osservati, sia per l’Italia sia per l’Unione europea. Per quanto riguarda il nostro paese, la crescita si attesterà quest’anno al +1,5%. In sintesi, nel Regional Economic Outlook, il FMI osserva un’accelerazione in un contesto di crescita che si rafforza anche nell’Eurozona.

La crescita, secondo il Fondo, rallenterà nel prossimo biennio con il Pil italiano che aumenterà dell’1,1% nel 2018 e dello 0,9% nel 2019. Sul fronte occupazionale, sono state ribadite anche le stime per la disoccupazione, che calerà all’11,4% nel 2017. Il debito quest’anno è atteso al 133%, scenderà al 131,4% nel 2018 e al 128,8% nel 2019, mentre il deficit è stimato al 2,2% nel 2017, poi in calo all’1,3% nel 2018 e allo 0,3% nel 2019. La ripresa economica dell’UE si sta rafforzando, si diceva già all’inizio, e contribuisce in maniera significativa alla crescita globale. «I rischi sono più bilanciati ma continuano a essere al ribasso nel medio termine», avverte però il Fondo monetario internazionale. Che ricorda come le riforme strutturali siano un punto di forza, un elemento fondamentale per migliorare l’economia e far crescere la produttività.

 

Scrivi una replica

News

Usa: «I vaccinati potranno stare al chiuso senza mascherina»

Nelle nuove linee guida pubblicate dai Centri americani per il controllo e la prevenzione delle malattie emerge che le persone che hanno ricevuto entrambe le…

9 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, la Cina lancia il passaporto vaccinale

La Cina lancia il passaporto vaccinale, primo Paese al mondo a farlo. Il certificato, digitale o cartaceo, che prova l’immunizzazione del possessore, è disponibile per…

9 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Madrid: «I problemi della Catalogna si risolvono in Spagna non in Europa»

«I problemi della Catalogna si risolvono in Spagna, non in Europa». Lo ha detto la ministra degli Esteri spagnola, Arancha Gonzalez Laya, commentando la decisione…

9 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Commissione europea revoca l’immunità a Puigdemont

Il Parlamento europeo, con 400 voti favorevoli (248 i contrari), ha revocato l’immunità ai tre eurodeputati catalani, Carles Puigdemont, Clara Ponsati e Toni Comin.…

9 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia