Papa Francesco a Aung San Suu Kyi: “Futuro del Myanmar deve essere la pace” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Papa Francesco a Aung San Suu Kyi: “Futuro del Myanmar deve essere la pace”

“Il futuro del Myanmar deve essere la pace, una pace fondata sul rispetto della dignità e dei diritti di ogni membro della società, sul rispetto di ogni gruppo etnico e della sua identità, sul rispetto dello stato di diritto e di un ordine democratico che consenta a ciascun individuo e ad ogni gruppo, nessuno escluso, di offrire il suo legittimo contributo al bene comune. L’arduo processo di costruzione della pace e della riconciliazione nazionale può avanzare solo attraverso l’impegno per la giustizia e il rispetto dei diritti umani. La giustizia è volontà di riconoscere a ciascuno ciò che gli è dovuto, e queste intuizioni hanno portato a creare l’Onu e a concepire la Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo”. È quanto detto da Papa Francesco nel colloquio con il ministro degli Esteri e Consigliere diplomatico del Myanmar, Aung San Suu Kyi.

 

Scrivi una replica

News

Dl Superbonus, ok della Camera dei deputati con 150 voti a favore: il testo diventa legge

Via libera della Camera al dl Superbonus, che aveva già ottenuto il via libera del Senato il 16 maggio. I sì sono stati 150, 109…

23 Mag 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Mattarella: «La mafia può essere sconfitta ed è destinata a finire»

«Come sostenevano Falcone e Borsellino, la Repubblica ha dimostrato che la mafia può essere sconfitta e che è destinata a finire. L’impegno nel combatterla non…

23 Mag 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Eurozona, BCE: nel I trimestre salari in crescita del 4,7%

Nel primo trimestre del 2024 i salari all’interno dell’Eurozona sono aumentati del 4,7%, accelerando rispetto al +4,5% registrato nell’ultimo trimestre dello scorso anno. È quanto…

23 Mag 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ungheria, Ilaria Salis è stata scarcerata

Ilaria Salis, l’attivista italiana a processo in Ungheria perché accusata di aver aggredito tre militanti neonazisti a Budapest, l’11 febbraio scorso, è stata scarcerata dopo…

23 Mag 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia