Prosegue il calo dei prezzi delle abitazioni | T-Mag | il magazine di Tecnè

Prosegue il calo dei prezzi delle abitazioni

Il 2017 è il sesto anno consecutivo in cui l'Istat registra il calo dei prezzi, anche se la flessione è la più contenuta dal 2012
di Redazione

Secondo le stime preliminari, l’indice dei prezzi delle abitazioni (IPAB) acquistate dalle famiglie nel quarto trimestre del 2017 aumenta dello 0,1% rispetto al trimestre precedente, e diminuisce dello 0,3 rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

In generale nel 2017 i prezzi delle abitazioni hanno subìto in media una variazione negativa dello 0,4%, somma di un aumento dei prezzi per le abitazioni nuove, che registrano +0,1%, e di una diminuzione per quelle esistenti, alle quali è attribuita una flessione dello 0,6%, rispetto al 2016, anno che invece registrava una diminuzione dello 0,8% confrontato con il 2015. Nonostante la conferma di una flessione non minima, questa risulta essere la più contenuta dal 2012.
L’Istat, rispetto al 2010, nel 2017 registra che i prezzi delle abitazioni sono diminuiti del 15,1%, come media tra il -1,4% per le abitazioni nuove, e il -20,5% per quelle esistenti. Mentre il tasso di variazione acquisito dell’IPAB per il 2018 risulta invece pari a -0,1%.
Come sottolinea l’istituto, su base congiunturale il lieve incremento dell’indice è da attribuire ai prezzi delle abitazioni nuove, che registrano un +0,7%, di contro alla stabilità dei prezzi delle abitazioni già esistenti. La flessione tendenziale è invece dovuta al calo dei prezzi delle abitazioni esistenti -0,5%, dato mitigato rispetto al -1,3% del terzo trimestre, mentre quelli delle abitazioni nuove rallentano, registrando una variazione nulla, partendo da +0,5% del trimestre precedente.

 

Scrivi una replica

News

Germania, la Linke entra al Bundestag

Malgrado il 4,9% ottenuto, la Linke (partito di sinistra), entra nel Bundestag grazie ai tre mandati su cinque. Stando alla nuova distribuzione di forze, nella…

27 Set 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Scholz: “La Germania è stabile”

“La Germania è sempre stabile”. Lo ha affermato Olaf Scholz, aspirante cancelliere dell’Spd, in conferenza stampa a Berlino, commentando i risultati delle elezioni e le…

27 Set 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Gran Bretagna, in Labour nuove regole per la nomenclatura

La riforma del regolamento interno ai Labour che forza il peso della nomenclatura ci sarà. Decisiva per ottenere la vittoria di misura è stata l’adesione…

27 Set 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Germania, vince la Spd ma Cdu non cede. Merkel in carica fino al nuovo governo

Per la prima volta nel dopoguerra, i due maggiori partiti della Germania sono sotto la soglia del 30%. Infatti, il conteggio ufficiale provvisorio della Commissione…

27 Set 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia