Istat: “Export e import in calo a febbraio” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Istat: “Export e import in calo a febbraio”

“Rispetto al mese precedente, a febbraio 2018 si registrano contenute diminuzioni sia per le esportazioni sia per le importazioni (-0,6% per entrambi i flussi)”, a renderlo noto è stato l’Istituto nazionale di statistica che ha sottolineato come “la flessione congiunturale dell’export scaturisce da dinamiche contrapposte delle due principali aree di sbocco, con una diminuzione delle vendite verso i mercati extra Ue (-2,5%) ed una crescita verso l’area Ue (+0,9%). Sono in calo l’energia (-5,9%) e i beni di consumo (-3,0%). Nel trimestre dicembre 2017-febbraio 2018, si rileva una leggera flessione congiunturale dell’export (-0,1%) che coinvolge esclusivamente l’area extra Ue (-2,1%), mentre l’area Ue registra un aumento (+1,6%). Nello stesso periodo l’import cresce dell’1,6%”.
“A febbraio 2018 – continua l’Istat – la crescita tendenziale dell’export (+3,9%) è dovuta esclusivamente all’area Ue (+6,9%), mentre i paesi extra Ue sono stazionari (+0,0%). L’aumento dell’import (+0,5%) è determinato dall’espansione degli acquisti dall’area Ue (+2,0%). Tra i settori che contribuiscono in misura più rilevante alla crescita tendenziale dell’export si segnalano mezzi di trasporto, autoveicoli esclusi (+14,1%), metalli di base e prodotti in metallo, esclusi macchine e impianti (+11,4%), apparecchi elettrici (+6,7%) e prodotti alimentari, bevande e tabacco (+4,9%). Rispetto ai principali mercati di sbocco, è da rilevare la marcata crescita tendenziale delle esportazioni verso Svizzera (+11,7%), Francia (+7,2%) e Spagna (+6,2%). A febbraio 2018 il surplus commerciale è pari a 3,1 miliardi (+1,9 miliardi a febbraio 2017).
Nei primi due mesi dell’anno l’avanzo commerciale raggiunge i 3,0 miliardi (+9,1 miliardi al netto dei prodotti energetici) con una crescita sostenuta sia per l’export (+6,6%) sia per l’import (+4,1%) rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Nel mese di febbraio 2018 l’indice dei prezzi all’importazione dei prodotti industriali diminuisce dello 0,2% rispetto al mese precedente e aumenta dell’1,4% nei confronti di febbraio 2017. L’indice al netto dell’energia diminuisce dello 0,1% in termini congiunturali mentre aumenta dello 0,1% in termini tendenziali.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, oltre 44 milioni di casi nel mondo

I casi di coronavirus accertati nel mondo hanno superato oggi quota 44 milioni, secondo l’ultimo bollettino della Johns Hopkins University. Nel dettaglio da inizio pandemia…

28 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Gualtieri: «Momento difficile, ma ce la faremo anche questa volta»

«Possiamo ripartire e abbiamo davanti a noi una prospettiva di rilancio, sviluppo e crescita grazie anche alle risorse europee». Lo ha detto il ministro dell’Economia,…

28 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, von der Leyen: «Dobbiamo intensificare la risposta dell’Ue»

In questa fase dell’emergenza sanitaria, «dobbiamo intensificare la nostra risposta dell’Unione europea». Lo ha detto la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen. «Invito gli…

28 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Michel: «3 o 4 vaccini entro l’inizio del 2021»

Il presidente del Consiglio europeo Charles Michel, intervistato da Rtl France, ha reso noto che l’Ue si augura che tra la fine del 2020 l’inizio…

28 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia