Brexit, polizia britannica: «Rischio sicurezza senza accordo» | T-Mag | il magazine di Tecnè

Brexit, polizia britannica: «Rischio sicurezza senza accordo»

Il gruppo di lavoro sulla Brexit dell’Association of Police and Crime Commissioners, organismo che riunisce i capi delle polizie territoriali d’Inghilterra e Galles, ha presentato al ministro dell’Interno britannico una lettera nella quale comparivano i timori legati al mancato accordo con Bruxelles che porterebbe un taglio netto ai rapporti con l’Ue. Nella lettera emergeva il timore di «una significativa perdita di capacità operative. La fine dell’accesso al database dello European Criminal Records Information System e l’allentamento della cooperazione investigativa con le forze di polizia e gli organi inquirenti dei 27 Paesi dell’Unione».

 

2 Commenti per “Brexit, polizia britannica: «Rischio sicurezza senza accordo»”

  1. […] Brexit, polizia britannica: «Rischio sicurezza senza accordo»  T-mag […]

  2. […] Brexit, polizia britannica: «Rischio sicurezza senza accordo»  T-mag […]

Scrivi una replica

News

Mattarella: «Università luogo del dissenso nei confronti del potere»

«Le Università sono sempre state luogo del libero dibattito, della critica e anche del dissenso nei confronti del potere». Così il capo dello Stato, Sergio…

12 Apr 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ucraina, Zelensky invita Ungheria a vertice sulla pace di giugno

Secondo quanto riportato dal Kyiv Independent, il presidente ucraino Volodymyr Zelensky avrebbe invitato, durante il vertice di Vilnius, l’Ungheria a partecipare al summit sulla pace…

12 Apr 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Biden: «Usa pronti a difendere Filippine in caso di attacco nel Mar cinese»

Gli Stati Uniti sono pronti a sostenere Filippine e Giappone dinanzi alle possibili minacce della Cina. Il presidente statunitense Joe Biden lo ha assicurato al…

12 Apr 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Meloni: «Utero in affitto una pratica disumana»

«Continuo a ritenere l’utero in affitto una pratica disumana, sostengo la proposta di legge per cui diventi un reato universale. Spero venga approvata quanto prima».…

12 Apr 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia