Conti pubblici, Tria: «Su stime deficit défaillance tecnica di Bruxelles» | T-Mag | il magazine di Tecnè

Conti pubblici, Tria: «Su stime deficit défaillance tecnica di Bruxelles»

«Le previsioni della Commissione europea relative al deficit italiano sono in netto contrasto con quelle del Governo italiano e derivano da un’analisi non attenta e parziale del Documento Programmatico di Bilancio (DPB), della legge di bilancio e dell’andamento dei conti pubblici italiani, nonostante le informazioni e i chiarimenti forniti dall’Italia». Così il ministro dell’Economia, Giovanni Tria, commentando le previsioni della Commissione europea sul deficit italiano. Tria si è detto «dispiaciuto» della «défaillance tecnica della Commissione», pur ribadendo che il dialogo con Bruxelles proseguirà. «Rimane il fatto che il Parlamento italiano ha autorizzato un deficit massimo del 2,4% per il 2019 che il Governo, quindi, è impegnato a rispettare», ha aggiunto.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, Paolo Figliuolo nominato Commissario straordinario per l’emergenza Covid-19

«Il Presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha nominato il Generale di Corpo d’Armata Francesco Paolo Figliuolo nuovo Commissario straordinario per l’emergenza Covid-19». Lo rende noto…

1 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Francia, ex presidente Sarkozy condannato a tre anni

L’ex presidente francese, Nicolas Sarkozy, è stato condannato oggi a tre anni, di cui due con la condizionale, per lo scandalo delle intercettazioni. Tra le…

1 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

È morto l’ex segretario generale della Uil, Pietro Larizza

Il segretario generale della Uil dal 1992 al 2000, Pietro Larizza, è morto all’età di 85 anni. Lo ha reso noto il sindacato attraverso una…

1 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Birmania, due nuove accuse contro San Suu Kyi

Violazione delle legge sulla comunicazione e incitamento al disordine pubblico. Queste sono le due nuove accuse rivolte alla leader birmana deposta dal colpo di stato…

1 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia