Verso le elezioni europee, il sondaggio Tecnè | T-Mag | il magazine di Tecnè

Verso le elezioni europee, il sondaggio Tecnè

Lega primo partito. M5S e Pd distaccati di poco in vista del voto del 26 maggio. Per il 48% ci sarà una crisi di governo dopo le europee. I risultati del sondaggio Tecnè per Quarta Repubblica del 29 aprile

di Redazione

Se si votasse oggi per le europee, la Lega otterrebbe il 32,2% dei consensi. Il M5S si attesterebbe invece al 21,5% con il Pd molto vicino, al 21,4%. Così il sondaggio dell’istituto di ricerca Tecnè per Quarta Repubblica, il programma di approfondimento di Rete 4 in onda il lunedì (la rilevazione è stata condotta il 28-29 aprile 2019 e ha dichiarato il voto il 56,2%, mentre l’area dell’astensione/indecisi si attesta al 43,8%). Forza Italia si collocherebbe al’11,2%. Fratelli d’Italia, si attesterebbe al 4,9%, +Europa al 3,1%, la Sinistra al 2,8% (altri al 2,9%).

Se si votasse oggi per le politiche, invece – stavolta hanno dichiarato il voto il 59,2%, mentre l’area dell’astensione/indecisi si attesterebbe al 40,8% – la Lega sarebbe primo partito, ottenendo il 31,2% dei consensi, in calo rispetto alla rilevazione del 28 marzo quando era al 32%. Cresce il M5S che dal 21% del 28 marzo passa al 22,3%. Secondo il sondaggio Tecnè, il Pd vedrebbe aumentare i consensi dal 20,2% al 21,4%, mentre Forza Italia si attesterebbe al 12,2%. Fratelli d’Italia, invece, crescerebbe al 5,2% dal precedente 4,7% (altri partiti si attestano al 7,7%).

Tecnè ha poi sondato gli umori sul caso di Armando Siri, motivo di frizioni nelle ultime settimane tra gli alleati di governo. Secondo il 50% degli intervistati, sarebbe opportuno che Siri si dimettesse dal governo, mentre il 35% ritiene che dovrebbe continuare a fare il sottosegretario perché va garantita a tutti la presunzione d’innocenza. Tra gli elettori di Lega e M5S, tuttavia, si notano evidenti discrepanze, in linea con quelle che sono le posizioni assunte dalle due forze politiche.

Prevede una crisi di governo dopo le europee il 48% degli intervistati, ma non è d’accordo il 34% (il 18% non sa). Il motivo di tanti conflitti tra Lega e M5S, sostiene il 56% degli intervistati da Tecnè, è la diversità delle due anime che compongono il governo e che costituiscono l’attuale maggioranza. È una questione legata alla campagna elettorale, invece, per il 34% degli interpellati. Non sa il 10% del campione.

NOTA METODOLOGICA
Campione rappresentativo della popolazione maggiorenne residente in Italia, articolato per sesso, età, area geografica.
Estensione territoriale: intero territorio nazionale
Numerosità del campione: 1000 casi [totale contatti 4.609 (100%) – rispondenti 1000 (21,7%) – rifiuti/sostituzioni 3.609 (78,3%)]
Metodo di rilevazione: CATI-CAMI-CAWI
Margine di errore: +/- 3,1% (sui risultati a livello dell’intero campione)
Data di effettuazione delle interviste: 28-29 aprile 2019
Committente: RTI
Soggetto che ha realizzato il sondaggio: Tecnè S.r.l.
Il documento completo è disponibile sul sito: sondaggipoliticoelettorali.it

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, oltre 44 milioni di casi nel mondo

I casi di coronavirus accertati nel mondo hanno superato oggi quota 44 milioni, secondo l’ultimo bollettino della Johns Hopkins University. Nel dettaglio da inizio pandemia…

28 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Gualtieri: «Momento difficile, ma ce la faremo anche questa volta»

«Possiamo ripartire e abbiamo davanti a noi una prospettiva di rilancio, sviluppo e crescita grazie anche alle risorse europee». Lo ha detto il ministro dell’Economia,…

28 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, von der Leyen: «Dobbiamo intensificare la risposta dell’Ue»

In questa fase dell’emergenza sanitaria, «dobbiamo intensificare la nostra risposta dell’Unione europea». Lo ha detto la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen. «Invito gli…

28 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Michel: «3 o 4 vaccini entro l’inizio del 2021»

Il presidente del Consiglio europeo Charles Michel, intervistato da Rtl France, ha reso noto che l’Ue si augura che tra la fine del 2020 l’inizio…

28 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia