Industria, produzione in calo nel 2019 | T-Mag | il magazine di Tecnè

Industria, produzione in calo nel 2019

Nel corso del 2019 la produzione industriale è diminuita dell’1,3%. Si tratta della prima flessione dal 2014

di Redazione

A dicembre 2019 si stima che l’indice destagionalizzato della produzione industriale diminuisca del 2,7% rispetto a novembre, mentre per l’indice corretto per gli effetti di calendario si stima una flessione, in termini tendenziali, del 4,3%. I giorni lavorativi sono stati 20 contro i 19 di dicembre 2018.

Nel complesso del quarto trimestre il livello della produzione registra una flessione dell’1,4% rispetto ai tre mesi precedenti.

L’indice destagionalizzato mensile mostra marcate diminuzioni congiunturali in tutti i comparti; pertanto variazioni negative segnano i beni intermedi (-2,8%), l’energia e i beni di consumo (-2,5% per entrambi i raggruppamenti) e i beni strumentali (-2,3%).

Corretto per gli effetti di calendario, a dicembre 2019 l’indice complessivo è diminuito in termini tendenziali del 4,3% (i giorni lavorativi sono stati 20 contro i 19 di dicembre 2018). Nella media del 2019 la produzione è diminuita dell’1,3% sia in termini grezzi che al netto degli effetti di calendario (nell’anno 2019 i giorni lavorativi sono stati gli stessi del 2018).

Su base tendenziale e al netto degli effetti di calendario, a dicembre 2019 si registrano accentuate diminuzioni per i beni intermedi (-6,6%), l’energia (-6,0%) e i beni strumentali (-4,7%); un decremento più contenuto si osserva per i beni di consumo (-0,8%).

I soli settori di attività economica che registrano incrementi tendenziali sono la fabbricazione di computer, prodotti di elettronica e ottica (+5,3%), l’industria alimentare, bevande e tabacco (+2,9%) e le altre industrie (+1,1%). Tra i rimanenti settori le maggiori flessioni si registrano nelle industrie (-10,4%), nella fabbricazione di coke e prodotti petroliferi raffinati (-9,3%) e nella fabbricazione di macchinari e attrezzature n.c.a. (-7,7%).

(fonte: Istat)

 

Scrivi una replica

News

Eurozona, la BCE ha lasciato invariati i tassi di interesse

La BCE, la Banca centrale europea, ha lasciato invariati i tassi di interesse. I tassi di interesse sulle operazioni di rifinanziamento principali, sulle operazioni di…

21 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Ue: «I ritardi sulle consegne dei vaccini Pfizer-BioNTech assorbiti entro metà febbraio»

«Questa settimana ci sono stati ritardi sulla consegna delle dosi di vaccini» Pfizer-BioNTech «per tutti gli Stati membri, ma saranno assorbiti entro metà febbraio». Lo ha…

21 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Gran Bretagna, 2mila evacuati a Manchester per la tempesta Christoph

A causa della tempesta Christoph, circa 2mila abitazioni sono state evacuate nell’area di Manchester. La tempesta ha causato allagamenti in varie parti del Paese.…

21 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Biden: «Le nostre sfide sono il vaccino, l’economia e il razzismo»

«La distribuzione e la somministrazione del vaccino contro il Covid sono la maggiore sfida logistica americana, insieme al salvataggio l’economia». Lo ha detto il presidente…

21 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia