Record di dividendi, Italia prima in Europa | T-Mag | il magazine di Tecnè

Record di dividendi, Italia prima in Europa

«Nel 2019 i dividendi nel mondo hanno toccato un nuovo record di 1.430 miliardi di dollari e l’Italia è con l’Olanda il Paese europeo ad aver registrato l’aumento maggiore». Lo ha reso noto il Janus Henderson Global Dividend Index, il quale ha sottolineato che «i dividendi globali sono saliti del 3,5% (+5,4% rettificando il dato soprattutto con le oscillazioni valutarie e i dividendi straordinari). In Italia i dividendi complessivi sono saliti del 6%, mentre la crescita ‘rettificata’ è stata dell’8%». «In Italia a livello settoriale si è registrato un incremento delle distribuzioni soprattutto da parte delle società del settore trasporti e dei servizi di pubblica utilità: nel primo caso grazie all’acquisizione da parte di Atlantia della spagnola Abertis, nel secondo per il forte incremento di Enel e Terna. Nel mondo il solo quarto trimestre è risultato in linea con la tendenza annuale, con una crescita ‘rettificata’ del 4,8%».
   

 

Scrivi una replica

News

Eurozona, peggiorano le aspettative di inflazione. Il sondaggio della BCE

Secondo l’ultimo sondaggio condotto dalla Banca Centrale Europea (Risultati dell’indagine della BCE sulle aspettative dei consumatori) su un campione di 19 mila adulti di undici…

23 Feb 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Germania, confermata la recessione a fine 2023

L’istituto federale di statistica Destatis ha confermato la recessione dell’economia tedesca alla fine del 2023. Nel IV trimestre, infatti, il Prodotto Interno Lordo della Germania…

23 Feb 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Eurozona, Lagarde: «Le politiche monetarie della Bce sono dipendenti solo dai dati»

«La BCE è indipendente e determinata a continuare a essere indipendente e dipendente dai dati nella valutazione che facciamo e nella politica di decisione che…

23 Feb 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ex Ilva, Meloni: «Il governo non intende nazionalizzarla»

L’intento del governo non è «statalizzare l’Ilva, credo che ci sia margine per trovare investitori che abbiano interesse a far viaggiare la società. Vorrei fare…

23 Feb 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia