Record di dividendi, Italia prima in Europa | T-Mag | il magazine di Tecnè

Record di dividendi, Italia prima in Europa

«Nel 2019 i dividendi nel mondo hanno toccato un nuovo record di 1.430 miliardi di dollari e l’Italia è con l’Olanda il Paese europeo ad aver registrato l’aumento maggiore». Lo ha reso noto il Janus Henderson Global Dividend Index, il quale ha sottolineato che «i dividendi globali sono saliti del 3,5% (+5,4% rettificando il dato soprattutto con le oscillazioni valutarie e i dividendi straordinari). In Italia i dividendi complessivi sono saliti del 6%, mentre la crescita ‘rettificata’ è stata dell’8%». «In Italia a livello settoriale si è registrato un incremento delle distribuzioni soprattutto da parte delle società del settore trasporti e dei servizi di pubblica utilità: nel primo caso grazie all’acquisizione da parte di Atlantia della spagnola Abertis, nel secondo per il forte incremento di Enel e Terna. Nel mondo il solo quarto trimestre è risultato in linea con la tendenza annuale, con una crescita ‘rettificata’ del 4,8%».
   

 

Scrivi una replica

News

Ue: «A dicembre proposta su fatturazione elettronica»

«Gli Stati membri hanno perso 93 miliardi di euro di mancate entrate Iva nel 2020. In un momento in cui le esigenze di investimento continuano…

28 Nov 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Svimez: «Mezzogiorno in recessione nel 2023, Pil -0,4%»

«Nel 2023 il Mezzogiorno rischia la recessione con un Pil che potrebbe contrarsi fino a -0,4% contro il +2,9% di quest’anno». E’ quanto emerge dalle…

28 Nov 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Borrell: «Putin vuole rendere l’Ucraina un buco nero»

«Dobbiamo aumentare il nostro sostegno all’Ucraina. Putin continua a bombardare l’Ucraina. Continua a cercare di rendere l’Ucraina un buco nero, senza luce, senza elettricità, senza riscaldamento. Per…

28 Nov 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Zelensky: «I russi preparano nuovi attacchi»

«Sappiamo che i terroristi stanno preparando nuovi attacchi e che, finché avranno i missili, non si fermeranno. La prossima settimana può essere dura come quella…

28 Nov 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia