Case sempre più “smart”, un mercato in continua crescita | T-Mag | il magazine di Tecnè

Case sempre più “smart”, un mercato in continua crescita

Gli italiani mostrano una maggiore consapevolezza sull’argomento, secondo l’Osservatorio Internet of Things della School of Management del Politecnico di Milano. L’aumento della diffusione dei dispositivi intelligenti si registra anche a livello europeo

di Redazione

Si riconferma per gli italiani una tendenza in crescita per la smart home, la casa intelligente, ovvero l’insieme di applicazioni che sfruttano un impianto domotico per migliorare la vita di chi vi abita, che nel 2019 ha raggiunto un valore di 530 milioni, in aumento del 40% rispetto allo scorso anno, in cui il valore complessivo del mercato era di 380 milioni.

dispositivi smart home in crescita
Foto di Gerd Altmann da Pixabay

I dati,  presentati dall’Osservatorio Internet of Things della School of Management del Politecnico di Milano, sottolineano che la crescita è stata inferiore in termini percentuali rispetto alla precedente rivelazione, che faceva segnare un +52% del valore del mercato sul 2017, ma sono comunque positivi perché lo studio riporta in compenso una maggior consapevolezza degli italiani sull’argomento. Il 68% degli italiani ha sentito parlare almeno una volta di “casa intelligente”, rispetto al 59% del 2018, e il 40% possiede almeno un oggetto smart, ma molti rimangono ancora restii perché crescono contestualmente anche i timori legati alla cyber sicurezza e alla condivisione dei dati personali.

Tra gli oggetti smart più diffusi l’Osservatorio identifica le soluzioni per la sicurezza, gli smart home speaker e gli elettrodomestici che complessivamente coprono oltre il 60% del mercato. Nello specifico il boom che ha recentemente coinvolto gli smart speaker ha contribuito alla diffusione degli oggetti smart per la casa. Questi, con un valore di 95 milioni – ed una crescita percentuale del 58% -, rappresentano il 18% del mercato, ma le soluzioni per la sicurezza della casa ricoprono la spesa maggiore, 150 milioni, pari al 28% del valore totale del mercato. Seguono gli elettrodomestici, 85 milioni di euro, climatizzatori, casse audio, ma anche lampadine connesse che registrano l’incremento maggiore rispetto al 2018, +133%, perché vendute insieme agli smart speaker.

Il valore complessivo del mercato del settore smart home in Italia in valore assoluto è maggiore a livello europeo solo a quello della Spagna, mentre in termini di crescita percentuale rispetto al 2018 è in linea, se non superiore alle maggiori economie in Europa, anche se resta evidente il divario. Infatti, il valore della smart home in Germania, cresciuto del 38% rispetto alla precedente rilevazione, vale 2,5 miliardi di euro, stesso valore per il Regno Unito, che registra un aumento del 47%, mentre in Francia vale 1,1 miliardi di euro.

A livello europeo la crescita è confermata anche da una ricerca pubblicata a gennaio da IDC, secondo cui solo nel terzo trimestre del 2019 sono stati consegnati 23,8 milioni di prodotti legati alla casa intelligente, in aumento del 18% rispetto allo stesso periodo del 2018. A trainare le vendite del settore è Amazon, di cui sono la metà degli smart speaker nelle case europee,  seguita a breve distanza da Google, Sony e LG.

Secondo le stime di IDC il trend positivo del settore si confermerà anche nei prossimi anni, prevedendo che nel 2023 ci saranno quasi 186 milioni di dispositivi e un tasso di crescita annuo del 14,5%.

L’espansione del mercato della smart home è prospettata anche da uno studio condotto a livello europeo dalla Smart Home League, secondo cui il 71% degli intervistati non ha ancora un dispositivo smart, tra questi il 37% vorrebbe acquistarne uno entro il prossimo anno, mentre la percentuale di chi desidera comprare un oggetto smart arriva al 68% tra coloro che ne posseggono già uno.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, 42 nuovi casi in Cina

Nelle ultime 24 ore la Cina ha registrato 42 nuovi casi di contagi da Covid-19. I casi contagi totali da inizio epidemia è di 81.907:…

10 Apr 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Gentiloni: «La prossima sfida è il Fondo per la rinascita»

«Con 500 miliardi i paesi europei si coordinano per una politica economica che affianchi quella monetaria della Bce. È un primo passo, ma è anche…

10 Apr 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Trump: «Paese riaprirà molto presto»

«Se tutto va come speriamo riapriremo il Paese molto, molto, molto presto, lo spero». Lo ha detto il presidente americano, Donald Trump, in un briefing…

10 Apr 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, più di 16mila morti negli Usa e più di 460mila contagi

Continuano a salire le vittime da coronavirus negli Stati Uniti, dove ora si contano più di 16mila morti. Secondo la Johns Hopkins, gli Usa contano…

10 Apr 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia