«Monitor Italia», il consenso ai partiti e la fiducia nel governo | T-Mag | il magazine di Tecnè

«Monitor Italia», il consenso ai partiti e la fiducia nel governo

Nel braccio di ferro Renzi-Conte, il 39% si schiererebbe con il premier. Lega stabile, crescono Pd e Fratelli d’Italia: i risultati del sondaggio Tecnè di questa settimana per l’Agenzia Dire

di Redazione

Nel braccio di ferro tra il leader di Italia Viva, Matteo Renzi, e il premier Giuseppe Conte, che sta mettendo a rischio la tenuta della maggioranza, il 39% degli intervistati da Tecnè, per il Monitor Italia in collaborazione con l’Agenzia Dire, afferma che si schiererebbe con Conte, mentre il 15% indica Renzi. Tuttavia il 46% non sa oppure risponde «nessuno dei due». Tra gli elettori del Partito democratico, il 78% si schiererebbe dalla parte del presidente del Consiglio, mentre appena il 16% afferma con Renzi (non sa/nessuno dei due il 6%).

La Lega si mantiene stabile rispetto all’ultima rilevazione, attestandosi al 30,6%. Cresce il Pd che dal 20,8% della scorsa settimana passa al 21% (+0,2%), mentre cala ancora il M5s (13,3%, -0,2%). Continua, invece, la crescita di Fratelli d’Italia che passa al 12,6% dal precedente 12,2% (+0,4%). È quanto emerge dall’ultimo Monitor Italia, sondaggio realizzato dall’istituto di ricerca Tecnè per l’Agenzia Dire. Forza Italia si colloca al 7,1% (-0,2%), Italia Viva registra un lieve calo rispetto al 14 febbraio, al 3,9% (-0,1%). La Sinistra scende al 2,5% (-0,1%). Azione sale invece al 2,4% (+0,1%), mentre +Europa registra una diminuzione (1,7%, -0,2%). I Verdi scendono all’1,6% (-0,1%). Gli altri partiti raccolgono il 3,3% delle preferenze (+0,2%). L’area dell’astensione e degli incerti si attesta al 41% (-0,4%).

Questa settimana la quota di quanti dichiarano di non aver fiducia nel governo si attesta al 67,2%, in diminuzione dal 68% della scorsa settimana. Sale leggermente, infine, la percentuale di chi dichiara di avere fiducia nell’esecutivo (passa al 27,1% dal 26,4%, +1,3% rispetto a gennaio). Senza opinione il 5,7%.

NOTA METODOLOGICA
Campione di 1.000 casi, rappresentativo della popolazione maggiorenne italiana, articolato per sesso, età, area geografica
Estensione territoriale: intero territorio nazionale
Interviste effettuate il 20-21 febbraio 2020 con metodo Cati, Cami, Cawi
Totale contatti: 5.134 (100%) – rispondenti: 1.000 (19,5%) – rifiuti/sostituzioni: 4.134 (80,5%)
Margine di errore +/-3,1%
Soggetto che ha realizzato il sondaggio: Tecnè srl
Committente: Agenzia DIRE
Il documento completo sul sito: sondaggipoliticoelettorali.it

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, la Francia anticipa il coprifuoco alle 18

Il virus continua a costringere i governi ad adottare misure più stringenti per contenere la pandemia: dopo la Cina, che ha imposto il lockdown in…

15 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Paesi Bassi: si è dimesso il governo guidato da Rutte

Il governo olandese si è dimesso. Lo ha annunciato il premier Mark Rutte, in carica dal 2010. Fatale uno scandalo che ha coinvolto circa 20mila…

15 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, misure più dure per entrare in Belgio dai Paesi extra Ue

Il Belgio, a causa del protrarsi della pandemia, ha inasprito le regole per l’ingresso dai Paesi extra Ue, incluso il Regno Uniti.  In concreto, ai…

15 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Berlino: «Prendere molto sul serio la mutazione del virus»

«Il governo osserva con grande attenzione gli effetti della mutazione del Covid, che si è diffusa in Gran Bretagna e Irlanda, e anche i Laender…

15 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia