«Monitor Italia»: consenso ai partiti, fiducia nel governo ed emergenza Covid-19 | T-Mag | il magazine di Tecnè

«Monitor Italia»: consenso ai partiti, fiducia nel governo ed emergenza Covid-19

Giù la Lega e su Pd e M5s. Aumenta la quota di quanti pensano che la comunicazione del governo riguardo l’emergenza Covid-19 sia un allarme motivato. È quanto emerge dall’ultimo sondaggio di Tecnè e Agenzia Dire

di Redazione

La Lega scende dello 0,6% rispetto all’ultima rilevazione e si attesta ora al 29,6%. Salgono leggermente Pd (21,5%, +0,3%), M5s (13,6%, +0,2%) e Fratelli d’Italia (13,4%, + 0,3%). È quanto emerge dall’ultimo Monitor Italia realizzato dall’Istituto di ricerca Tecnè per l’Agenzia Dire. Forza Italia si colloca al 6,8% (-0,3%), Italia Viva registra un arretramento rispetto alla scorsa settimana, al 3,2% (-0,4%). La Sinistra scende al 2,5% (-0,1%) e Azione al 2% (-0,1%). Salgono i Verdi all’1,7% (+0,2%) e +Europa al 2% (+0,2%). Gli altri partiti raccolgono il 3,7% delle preferenze (+0,3%). L’area dell’astensione e degli incerti si attesta al 43,8% (+2,3%).

Questa settimana cresce ancora la quota di quanti dicono aver fiducia nel governo: al 6 marzo passa al 28,8% dal precedente 28,3%. Contestualmente torna a calare la percentuale di chi dichiara di non avere fiducia nell’esecutivo (passa al 64,1% dal precedente 65,7%) mentre il 7,1% è senza opinione.

Aumenta la quota di quanti pensano che la comunicazione del governo riguardo l’emergenza Covid-19 sia un allarme motivato (dal 46% del 28 febbraio al 62%), mentre diminuiscono quanti pensano si tratti di allarmismo eccessivo (dal 49% al 31%). Non sa il 7% (era al 5%).

Alla domanda “l’emergenza Covid-19 sta cambiando le sue abitudini e stili di vita?” il 55% ha risposto “sì, sono già cambiate” (il 29% una settimana fa), il 36% “cambieranno se prosegue l’emergenza” (era al 51%), e il 6% “non sono cambiate e probabilmente non cambieranno” (il 12%). Non sa il 3% (8%).

NOTA METODOLOGICA
Campione di 1.000 casi, rappresentativo della popolazione maggiorenne italiana, articolato per sesso, età, area geografica
Estensione territoriale: intero territorio nazionale
Interviste effettuate il 5-6 marzo 2020 con metodo Cati, Cami, Cawi
Totale contatti: 4.982 (100%) – rispondenti: 1.000 (20,1%) – rifiuti/sostituzioni: 3.982 (79,9%)
Margine di errore +/-3,1%
Soggetto che ha realizzato il sondaggio: Tecnè srl
Committente: Agenzia DIRE
Il documento completo sul sito: sondaggipoliticoelettorali.it

 

Scrivi una replica

News

Commissione Ue: “Nel 2021 salirà ancora il debito pubblico italiano, ma calerà nel 2022”

Il debito pubblico italiano continua a salire nel 2021 “a causa del protrarsi del sostegno pubblico all’economia, ma poi comincerà a scendere dal 2022”. Lo ha…

12 Mag 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Gaza, 53 morti per raid israeliani

Si continua ad aggravare il bilancio dei palestinesi rimasti uccisi a Gaza dopo i ripetuti attacchi israeliani, che hanno provocato fin qui 53 morti. Tra…

12 Mag 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Commissione Ue: “Pil Italia in rialzo nel 2021 del 4,2%”

“Le vaccinazioni e l’allentamento delle restrizioni stanno aprendo la strada alla forte ripresa dell’economia italiana nella seconda metà del 2021. Gli investimenti sostenuti dall’Ue dovrebbero portare…

12 Mag 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Gaza, razzo anticarro palestinese centra veicolo israeliano

Un razzo anticarro sparato da Gaza ha centrato un veicolo israeliano che si trovava nei pressi della linea di demarcazione. Lo ha reso noto il…

12 Mag 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia