Istat: «Prezzi produzione industriale dicembre in aumento dello 0,5% su base mensile» | T-Mag | il magazine di Tecnè

Istat: «Prezzi produzione industriale dicembre in aumento dello 0,5% su base mensile»

«A dicembre 2020 i prezzi alla produzione dell’industria aumentano dello 0,5% su base mensile e diminuiscono dell’1,8% su base annua (era -2,3% a novembre). Sul mercato interno i prezzi alla produzione dell’industria registrano un incremento congiunturale dello 0,5% e una flessione tendenziale del 2,3%. Al netto del comparto energetico, i prezzi aumentano dello 0,2% su base mensile e dello 0,4% su base annua. Sul mercato estero i prezzi aumentano dello 0,3% su base mensile (+0,2% per l’area euro, +0,4% per l’area non euro) e registrano una flessione tendenziale più contenuta rispetto a quella sul mercato interno (-0,8%; -0,4% per l’area euro, -1,0% per l’area non euro). Nel trimestre ottobre-dicembre 2020, rispetto al precedente, i prezzi alla produzione dell’industria registrano un aumento dello 0,8%, dovuto all’incremento dei prezzi sul mercato interno (+1,1%), mentre i prezzi sul mercato estero sono in lieve calo (-0,1%). Nel mese di dicembre 2020, fra le attività manifatturiere, gli aumenti tendenziali più elevati interessano i settori altre industrie manifatturiere, riparazione e installazione di macchine e apparecchiature (+1,3% area euro, +2,3% area non euro), mezzi di trasporto (+1,9% mercato interno e area euro, +1,2% area non euro), apparecchiature elettriche e per uso domestico non elettriche (+1,2% mercato interno), computer, prodotti di elettronica e ottica (+1,2% area euro) e industrie alimentari, bevande e tabacco (+1,0% area non euro). Le flessioni più ampie si rilevano per coke e prodotti petroliferi raffinati (-16,6% mercato interno, -10,7% area euro, -19,6% area non euro) e prodotti chimici (-4,6% area euro, -3,7% area non euro). A dicembre 2020 i prezzi alla produzione delle costruzioni per “Edifici residenziali e non residenziali” crescono dello 0,4% su base mensile e dello 0,7% su base annua. I prezzi di “Strade e Ferrovie” aumentano dello 0,3% in termini congiunturali e dello 0,7% in termini tendenziali». Lo ha reso noto l’Istat nell’indagine Prezzi alla produzione dell’industria e delle costruzioni.

 

Scrivi una replica

News

Mattarella: «Le teorie antiscientifiche di pochi non possono prevalere»

«La ripartenza è una strada nuova e dobbiamo percorrerla con determinazione e speranza come nel dopoguerra, con il concorso di forze e persone. Possiamo aver…

26 Ott 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Mezzogiorno, Draghi: «A disposizione del Sud, risorse che non hanno precedenti: spendiamo questi soldi con onestà»

«Le risorse messe a disposizione per il Sud oggi non hanno precedenti nella storia recente. Dobbiamo spendere bene questi soldi, con onestà e rapidità». Lo…

26 Ott 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Cina: lockdown a Lanzhou

In Cina corrono ai ripari sul fronte pandemico. Dopo aver sospeso la maratona in programma a Pechino, le autorità cinesi hanno infatti messo in lockdown…

26 Ott 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Cinema: “È stata la mano di Dio” di Paolo Sorrentino rappresenterà l’Italia agli Oscar

Nella selezione per il miglior film internazionale ai Premi Oscar, “È stata la mano di Dio” di Paolo Sorrentino rappresenterà l’Italia. Lo ha deciso la…

26 Ott 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia