Commercio estero, export ancora in crescita ad aprile | T-Mag | il magazine di Tecnè

Commercio estero, export ancora in crescita ad aprile

Il nuovo incremento congiunturale (+3,4%), sostenuto dalle vendite verso i paesi extra UE e determinato in particolare dall’aumento delle esportazioni di beni strumentali

di Redazione

Ad aprile 2021, l’Istat stima una crescita congiunturale per entrambi i flussi commerciali con l’estero, più intensa per le esportazioni (+3,4%) che per le importazioni (+1,9%). L’incremento su base mensile dell’export è dovuto all’aumento delle vendite verso i mercati extra UE (+7,4%); quelle verso l’area UE registrano un calo contenuto (-0,2%). Nel trimestre febbraio-aprile 2021, rispetto al precedente, l’export aumenta del 4,2%, l’import del 7,6%.

Nel mese di riferimento, a seguito del livello eccezionalmente basso di aprile 2020, la crescita su base annua dell’export è straordinariamente ampio: +97,6%, con +91,5% per le vendite verso l’area UE e +104,6% verso quella extra UE. Anche l’import segna un fortissimo aumento tendenziale (+62,8%) che coinvolge sia l’area Ue (+69,2%) sia i mercati extra UE (+54,9%).

Ad aprile, si registrano inoltre incrementi tendenziali delle esportazioni eccezionalmente ampi per tutti i settori; solo le vendite di articoli farmaceutici, chimico-medicinali e botanici sono in diminuzione (-11,3%). Su base annua, le esportazioni crescono in misura molto sostenuta verso tutti i principali paesi partner; i contributi maggiori riguardano le vendite verso Germania (che crescono del 76,9%), Francia (+116,6%), Stati Uniti (+112,5%), Spagna (+120,8%), Svizzera (+86,9%) e Regno Unito (+83,8%).

Nei primi quattro mesi del 2021, la crescita tendenziale dell’export (+19,8%) è dovuta in particolare all’aumento delle vendite di macchinari e apparecchi n.c.a. (+25,8%), metalli di base e prodotti in metallo, esclusi macchine e impianti (+29,1%), autoveicoli (+62%), apparecchi elettrici (+31,6%) e pelletteria (+27,8%).

La stima del saldo commerciale ad aprile 2021 è pari a +5.870 milioni di euro (era -1.117 ad aprile 2020). Al netto dei prodotti energetici il saldo è pari a +8.719 milioni (era +135 ad aprile dello scorso anno). Nel mese di aprile 2021 i prezzi all’importazione aumentano dello 0,9% su base mensile e dell’8,3% su base annua.

 

Scrivi una replica

News

Eurostat: «Prezzi alla produzione in calo dello 0,9% a gennaio nell’Eurozona»

L’Eurostat ha reso noto che lo scorso gennaio i prezzi alla produzione nel settore industriale hanno registrato una flessione dello 0,9% rispetto a dicembre sia…

5 Mar 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Missile Houthi colpisce nave porta container MSC nel Mar Rosso

Gli Houthi hanno lanciato un missile balistico antinave dallo Yemen nel Mar Rosso meridionale colpendo la nave portacontainer MSC SKY II nel Golfo di Aden…

5 Mar 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Tajani: «Grave la minaccia terrorista degli Houthi»

«L’attacco al Duilio conferma ancora una volta la gravità della minaccia terroristica degli Houthi e la tempestività delle iniziative che il governo ha deciso di intraprendere». Lo ha detto…

5 Mar 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Tajani: «Gratitudine per la nave Duilio per l’operato nello Stretto di Bab El Mandeb»

«Sabato scorso il cacciatorpediniere Caio Duilio ha abbattuto un drone lanciato dagli Houthi nello Stretto di Bab El Mandeb. A nome del governo e, ne…

5 Mar 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia