Coronavirus, Aifa: «Oltre 76mila reazioni avverse ai vaccini» | T-Mag | il magazine di Tecnè

Coronavirus, Aifa: «Oltre 76mila reazioni avverse ai vaccini»

Dall’inizio della campagna vaccinale al 26 giugno 2021, sono state oltre 76mila le segnalazioni di reazioni avverse su un totale di 49.512.799 dosi somministrate. Lo rende noto l’AIFA, l’Agenzia italiana del Farmaco, sottolineando che la stragrande maggioranza è relativa a eventi non gravi – dolore al braccio, febbre, dolori muscolari, astenia-stanchezza (87,9%) – e che il tasso di segnalazione si attesta a 154 ogni 100mila dosi. Gli eventi gravi sono stati meno: l’AIFA ne ha registrati 18 ogni 100mila somministrazioni, sottolineando che non esiste una correlazione con il tipo di vaccino, dalla prima o dalla seconda dose. Tra gli eventi avversi che possono essere correlati alla vaccinazione, quelli segnalati con maggiore frequenza configurano un quadro di sindrome simil-influenzale con sintomatologia intensa, perlopiù dopo la seconda dose dei vaccini a mRNA – Moderna e Pfizer-BioNTech – e dopo la prima dose di Vaxzevria (AstraZeneca). L’ultimo rapporto ha confermato anche quanto già riferito nei precedenti: indipendentemente dal vaccino, dalla dose e dalla tipologia di evento, la reazione si è verificata nella maggior parte dei casi (80% circa) nella stessa giornata della vaccinazione o il giorno successivo e solo più raramente oltre le 48 ore successive. La maggior parte delle segnalazioni sono relative al vaccino Comirnaty/Pfizer-BioNTech (69%), fino ad adesso quello più usato nella campagna vaccinale (70,6% delle dosi somministrate) e soltanto in misura minore al vaccino Vaxzevria/AstraZeneca (24,7% delle segnalazioni e 17,3% delle dosi somministrate).

 

Scrivi una replica

News

Via libera di Camera e Senato alle risoluzioni sul Def

Il Parlamento ha approvato il Def, il Documento di economia e finanza. Le Aule di Camera e Senato hanno dato il via libera alle risoluzioni…

24 Apr 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Giorgetti: «Il nuovo Patto di stabilità è sicuramente un compromesso»

Il nuovo «Patto di stabilità approvato ieri dal Parlamento europeo è sicuramente un compromesso,non è la proposta che il sottoscritto aveva portato avanti in sede…

24 Apr 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

«Nel 2023 in Italia oltre 1.400 attacchi cyber»

Nel 2023 l’Agenzia per la cybersicurezza nazionale ha trattato 1.411 attacchi cyber, in crescita su base annua (+29%). Aumentati anche i soggetti colpiti, passati da…

24 Apr 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ucraina, la Commissione europea ha erogato la seconda tranche del finanziamento ponte eccezionale a Kiev

La Commissione europea ha erogato all’Ucraina la seconda tranche del finanziamento ponte eccezionale nell’ambito dell’Ukraine facility. L’importo è di 1,5 miliardi di euro. «L’Ucraina porta…

24 Apr 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia