Coronavirus: in Italia, tornano a crescere i ricoveri tra i positivi | T-Mag | il magazine di Tecnè

Coronavirus: in Italia, tornano a crescere i ricoveri tra i positivi

L’aumento dei contagi, registrato negli ultimi giorni a causa della variante Delta – più contagiosa e aggressiva rispetto alle precedenti varianti – si sta riflettendo anche negli ospedali: dopo settimane di calo, la percentuale di posti letto occupati da pazienti positivi al Covid-19 è tornata a crescere, secondo il monitoraggio dell’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali, aggiornato al 25 luglio. A livello nazionale, l’incremento registrato è stato dell’1%. Adesso è al 3%. Si tratta di una quota bassa rispetto ai momenti più drammatici e difficili dell’emergenza sanitaria, ma certifica comunque l’avvenuto aumento dei contagi. Ancora stabile dai primi giorni di luglio il numero di posti letto in terapia intensiva occupato da pazienti Covid, pari al 2%. A livello territoriale emergono differenze significative: sono le regioni del Mezzogiorno a registrare gli incrementi più consistenti. In particolare, Sicilia e Sardegna sono le due regioni dove è stato riscontrato l’aumento percentuale più alto di posti occupati in terapia intensiva da pazienti positivi al Sars-CoV-2, entrambe al 5% contro una media nazionale del 2%. Calabria, Campania e Sicilia, rispettivamente con il 6%, il 5% e il 7% sono le regioni che hanno una percentuale maggiore di posti letto in reparto occupati da pazienti Covid, a fronte di una media nazionale del 3%.

 

Scrivi una replica

News

«Durante la pandemia il 13% degli over 45 ha provato depressione per la prima volta»

Il biennio pandemico ha messo a dura prova la salute mentale di molte persone. Lo conferma uno studio coordinato dall’Università di Toronto, in Canada, pubblicato…

25 Nov 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Inquinamento: nel 2020, nell’Ue, 238 mila morti premature a causa dell’inquinamento da polvere sottili

Nel 2020, nell’Unione europea, sono state registrate 238 mila morti premature a causa dell’inquinamento da polvere sottili. Lo denuncia l’Aee, l’Agenzia europea dell’ambiente, sottolineando che…

25 Nov 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Stoltenberg: «Putin sta fallendo, per questo compie attacchi brutali»

«Vladimir Putin sta fallendo in Ucraina e dunque procede con maggiore brutalità, attaccando gli obiettivi civili, privando le persone di luce, acqua e cibo: per…

25 Nov 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Cremlino: «Kiev non riconquisterà la Crimea»

«L’Ucraina non riconquisterà la Crimea». Lo ha affermato il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov, citato dalla Tass, rispondendo a quanto affermato dal presidente ucraino Volodymyr…

25 Nov 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia