Ambiente: oggi è l’Earth Overshoot Day | T-Mag | il magazine di Tecnè

Ambiente: oggi è l’Earth Overshoot Day

Praticamente abbiamo esaurito tutte le risorse naturali – frutta, verdura, carne, pesce, acque, combustili, legna…– a disposizione per quest’anno

di Redazione

Oggi è l’Earth Overshoot Day. Cosa significa? Che abbiamo esaurito tutte le risorse naturali – frutta, verdura, carne, pesce, acque, combustili, legna…– a disposizione per quest’anno. Siamo entrati in debito con la Terra, in pratica. Ogni anno l’Earth Overshoot Day arriva sempre prima: nel 2020 era stato il 22 agosto. Nel 1970 la giornata era stata il 29 dicembre.

«Viviamo tutti, individui e comunità, come se avessimo a disposizione poco più di una Terra e mezza», sottolinea il Global Footprint Network, il think tank statunitense che organizza questa iniziativa e ogni anno calcola l’impronta ecologica – ovvero i consumi da parte della popolazione – e la biocapacità, termine che indica quanto il territorio può mettere a disposizione.

L’incremento dell’impronta ecologica e la deforestazione sono tra le cause principali del sovra-sfruttamento: per quest’anno, è stato calcolato un aumento del 6,6% dell’impronta di carbonio e un calo dello 0,5% della biocapacità delle foreste a livello globale sull’anno precedente.

Stando ad una stima, un dimezzamento delle emissioni globali di carbonio potrebbe ritardare l’Earth Overshoot Day di 93 giorni.

Ogni Paese esaurisce le risorse a sua disposizione in giorni diversi: l’Italia lo ha fatto il 13 maggio. Qualche mese dopo, il primo “Overshoot Day”, avvenuto in Qatar il 9 febbraio.

A marzo è stato il turno degli Emirati Arabi Uniti (il 7), del Canada e degli Stati Uniti (il 14), in aprile della Corea del Sud (5), di Singapore (10), di Israele (16) e Russia (17) e maggio della Germania (5), del Giappone (6), della Francia (7). A giugno della Cina (il 7).

Mentre l’ultimo Overshoot Day dell’anno riguarderà l’Indonesia il 18 dicembre.

 

Scrivi una replica

News

Europa, Draghi: «Servono investimenti enormi e in poco tempo»

«I bisogni delle transizioni verde e digitale sono stimati in almeno 500 miliardi di euro l’anno, a cui vanno aggiunti la difesa, gli investimenti produttivi»,…

26 Feb 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Gaza, avanti i negoziati per tregua e rilascio ostaggi

Una delegazione israeliana è oggi impegnata in Qatar per trovare una soluzione su tregua a Gaza e rilascio degli ostaggi ancora in mano ad Hamas,…

26 Feb 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Usa 2024. Haley perde ancora, ma non si ritira. Domani Michigan al voto

Nonostante l’ampia sconfitta avvenuta sabato nella “sua” South Carolina, Stato che ha governato dal 2011 al 2017, Nikki Haley intende proseguire la campagna elettorale. Mentre…

26 Feb 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

UE a Mosca: «Ritirare accuse a Oleg Orlov»

«L’eminente difensore dei diritti umani e copresidente del Memorial, Oleg Orlov, è sotto processo a Mosca, accusato di “screditare” l’esercito russo. Nulla può screditare questo…

26 Feb 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia