Verso la ripartenza, l’industria del mobile tra i settori più dinamici | T-Mag | il magazine di Tecnè

Verso la ripartenza, l’industria del mobile tra i settori più dinamici

Lo dice uno studio di Intesa Sanpaolo, secondo cui nel primo semestre 2021 il fatturato è già tornato oltre i livelli pre-pandemici. Bene l’export

di Redazione

L’industria del mobile è uno dei settori più dinamici in questa fase di ripresa: nel primo semestre 2021, infatti, il fatturato è già tornato oltre i livelli pre-pandemici, con un incremento del 12,9% rispetto ai valori registrati negli stessi mesi del 2019. In Europa, solo Danimarca e Polonia hanno fatto meglio di noi. A dirlo è lo studio L’industria italiana del mobile: sfide e opportunità di crescita, presentato da Gregorio De Felice, chief economist di Intesa Sanpaolo, al Salone del mobile di Milano.

Photo by Nathan Oakley on Unsplash

Le imprese medio-grandi, viene illustrato nello studio, sono le maggiori protagoniste della ripresa in corso e sono in forte ripresa sia le vendite sul mercato interno sia le esportazioni. In particolare, si è registrato un balzo dei flussi di export verso Stati Uniti e Francia, mentre un buon contributo alla crescita è venuto anche dall’Asia (soprattutto Cina, Corea del Sud e Qatar). «L’avanzo commerciale di questi primi sei mesi ha raggiunto quota 4,1 miliardi e potremmo superare gli otto miliardi nell’intero anno, battendo il record storico del 2001», è stato spiegato durante la presentazione. 

Per quanto riguarda le sfide del futuro, le priorità sono ormai note: digitale, ricerca e sviluppo, green, internazionalizzazione e capitale. Ad esempio, emerge ancora dall’analisi, dall’essere sostenibili possono emergere vantaggi economici. Le imprese italiane del mobile con certificazioni ambientali, infatti, hanno registrato un aumento del fatturato del 6,7% tra il 2017 e il 2019 quando il resto delle imprese del settore si è invece fermato a +1,8%. Tuttavia, se da un lato le imprese italiane del mobile mostrano una buona diffusione di nuove tecnologie nei processi produttivi, risultano più in ritardo a livello di e-commerce. 

 

Scrivi una replica

News

Nato, Biden giovedì riceverà i leader di Svezia e Finlandia

«Il presidente americano Joe Biden riceverà giovedì alla Casa Bianca la premier svedese Magdalena Andersson e il presidente della Finlandia Sauli Niinisto». Lo lo ha reso…

17 Mag 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Confindustria: «La scuola ritorni al centro delle riforme»

«Facciamo un appello al Ministro Bianchi e al Premier Draghi perché la scuola possa tornare al centro delle riforme. Dobbiamo e vogliamo ascoltare i ragazzi». Lo…

17 Mag 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Istat: «Export in aumento del 22,9% su base annuale. Import +38,8%. Calano le vendite alla Russia»

«A marzo 2022 si stima una crescita congiunturale per entrambi i flussi commerciali con l’estero, più intensa per le esportazioni (+1,7%) che per le importazioni…

17 Mag 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Istat: «Ad aprile inflazione rallenta dello 0,1% su base mensile. Su base annuale +6%»

«Nel mese di aprile 2022, si stima che l’indice nazionale dei prezzi al consumo per l’intera collettività (NIC), al lordo dei tabacchi, registri una diminuzione…

17 Mag 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia