Verso la ripartenza, l’industria del mobile tra i settori più dinamici | T-Mag | il magazine di Tecnè

Verso la ripartenza, l’industria del mobile tra i settori più dinamici

Lo dice uno studio di Intesa Sanpaolo, secondo cui nel primo semestre 2021 il fatturato è già tornato oltre i livelli pre-pandemici. Bene l’export

di Redazione

L’industria del mobile è uno dei settori più dinamici in questa fase di ripresa: nel primo semestre 2021, infatti, il fatturato è già tornato oltre i livelli pre-pandemici, con un incremento del 12,9% rispetto ai valori registrati negli stessi mesi del 2019. In Europa, solo Danimarca e Polonia hanno fatto meglio di noi. A dirlo è lo studio L’industria italiana del mobile: sfide e opportunità di crescita, presentato da Gregorio De Felice, chief economist di Intesa Sanpaolo, al Salone del mobile di Milano.

Photo by Nathan Oakley on Unsplash

Le imprese medio-grandi, viene illustrato nello studio, sono le maggiori protagoniste della ripresa in corso e sono in forte ripresa sia le vendite sul mercato interno sia le esportazioni. In particolare, si è registrato un balzo dei flussi di export verso Stati Uniti e Francia, mentre un buon contributo alla crescita è venuto anche dall’Asia (soprattutto Cina, Corea del Sud e Qatar). «L’avanzo commerciale di questi primi sei mesi ha raggiunto quota 4,1 miliardi e potremmo superare gli otto miliardi nell’intero anno, battendo il record storico del 2001», è stato spiegato durante la presentazione. 

Per quanto riguarda le sfide del futuro, le priorità sono ormai note: digitale, ricerca e sviluppo, green, internazionalizzazione e capitale. Ad esempio, emerge ancora dall’analisi, dall’essere sostenibili possono emergere vantaggi economici. Le imprese italiane del mobile con certificazioni ambientali, infatti, hanno registrato un aumento del fatturato del 6,7% tra il 2017 e il 2019 quando il resto delle imprese del settore si è invece fermato a +1,8%. Tuttavia, se da un lato le imprese italiane del mobile mostrano una buona diffusione di nuove tecnologie nei processi produttivi, risultano più in ritardo a livello di e-commerce. 

 

Scrivi una replica

News

Russia, Mosca ha riconosciuto la responsabilità dello Stato islamico nell’attentato al Crocus City Hall di Mosca

Per la prima volta, la Russia ha riconosciuto al responsabilità del gruppo terrorista Stato islamico nell’attacco al Crocus City Hall di Mosca, costato la vita…

24 Mag 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

L’Aja ordina a Israele di sospendere le operazioni a Rafah

La Corte suprema internazionale di Giustizia ha ordinato ad Israele di sospendere le operazioni militari a Rafah, nella Striscia di Gaza. Un ordine che Tel…

24 Mag 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Zelensky potrebbe partecipare al G7 in Italia

Il presidente dell’Ucraina, Volodymyr Zelensky, potrebbe partecipare al G7 a Roma, dopo aver preso parte alla commemorazione del D-Day del mese prossimo, in Francia. Lo…

24 Mag 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Eurispes: «Il 57,4% della popolazione arriva a fine mese tra grandi difficoltà»

Rispetto al 2023, alcuni indicatori sulla situazione economica delle famiglie hanno registrato un timido miglioramento, nonostante ciò il 57,4% della popolazione arriva a fine mese…

24 Mag 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia