Fallimenti in calo e segnali di ripartenza, così la demografia d’impresa | T-Mag | il magazine di Tecnè

Fallimenti in calo e segnali di ripartenza, così la demografia d’impresa

Le registrazioni di nuove imprese segnano nel secondo trimestre 2021 un ulteriore aumento congiunturale, mentre i fallimenti si riducono dell’8,9% rispetto al primo trimestre dell’anno

di Redazione

Nel secondo trimestre 2021 le registrazioni di nuove imprese segnano un ulteriore aumento congiunturale (+3,2%), dopo quello del trimestre precedente. Sempre su base congiunturale, rispetto al primo trimestre i fallimenti si riducono dell’8,9%, dopo la risalita registrata nei trimestri precedenti. Dati che sembrano suggerire una ripartenza dopo la crisi innescata dall’emergenza sanitaria, secondo il report sulla demografia d’impresa diffuso dall’Istat. 

Ad ogni modo, al netto della stagionalità – spiega l’Istat – le nuove registrazioni hanno superato i livelli pre-crisi (ovvero del 2019) solo nei settori delle costruzioni, dei servizi di informazione e comunicazione e nelle attività finanziarie, immobiliari e professionali.

Gli esercizi ricettivi e di ristorazione pagano il prezzo più alto della crisi. Nel secondo trimestre di quest’anno le registrazioni di nuove imprese, che sono ancora inferiori del 40,6% rispetto al livello medio del 2019, registrano un calo congiunturale del 5,7%, annullando in buona misura il risultato positivo del trimestre precedente. Molto penalizzati anche i servizi di trasporto che flettono del 5,7% e i cui livelli risultano del 23,2% inferiori a quelli medi del 2019.

Rispetto al primo trimestre dell’anno, il numero di procedure fallimentari si riduce in tutti i settori. Risultano in aumento solo nei servizi sanitari, assistenziali, di istruzione, intrattenimento e di cura alla persona, dove salgono del 3,9%. Le diminuzioni più consistenti si osservano nei servizi di informazione e comunicazione (-17,3%), nel commercio (-16,9%), nei trasporti (-13,1%), nei servizi finanziari, assicurativi, immobiliari, professionali e di supporto alle imprese (-8,3%) e nelle costruzioni (-8,1%).

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus: a livello globale, le persone contagiate hanno superato i 244,6 milioni

A livello mondiale, le persone contagiate dal coronavirus sono state 244.672.417. A riferirlo la Johns Hopkins University che monitora l’andamento mondiale della pandemia che, al…

27 Ott 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Figliuolo: «Stiamo riscoprendo la normalità grazie ai vaccini»

«Stiamo riscoprendo la normalità grazie all’effetto di una campagna vaccinale senza precedenti, che ha portato in pochi mesi proteggere oltre 46,5 milioni di italiani, che…

27 Ott 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Pechino: «Taiwan non ha diritto di partecipare all’Onu»

Nonostante l’uso di toni concilianti al momento opportuno, il rapporto di Pechino con il resto del mondo occidentale sembra farsi sempre più complicato. Al di…

27 Ott 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Polonia, Corte UE infligge multa da un milione di euro al giorno

La Corte di giustizia dell’UE ha condannato la Polonia a pagare alla Commissione europea una penalità giornaliera pari a un milione di euro per non…

27 Ott 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia