Donne e giovani i più penalizzati nel mercato del lavoro | T-Mag | il magazine di Tecnè

Donne e giovani i più penalizzati nel mercato del lavoro

La flessione dell’occupazione osservata ad agosto riguarda in misura più accentuata le donne e coinvolge i dipendenti soprattutto a termine

di Redazione

I dati Istat relativi all’andamento del mercato del lavoro ad agosto mettono in risalto ancora una volta come la componente femminile sia la più penalizzata dalle dinamiche negative. Spiega infatti l’Istituto nazionale di statistica che la flessione dell’occupazione registrata nel mese di riferimento (-0,3%, pari a -80 mila unità) riguarda in misura più accentuata le donne e coinvolge dipendenti, autonomi e tutte le classi d’età.

Infatti, se il numero degli occupati uomini in un mese cala di 11 mila unità, per le donne si registra una diminuzione di 68 mila a fronte di una diminuzione dei disoccupati e un lieve aumento delle disoccupate. Meno accentuata la differenza tra le due componenti in termini tendenziali. Se gli occupati maschi sono +96 mila, le occupate sono +67 mila. 

Una spiegazione a tale dinamica può essere ricercata nella tipologia contrattuale, che tra i dipendenti vede calare soprattutto i contratti a termine (-67 mila contro -13 mila permanenti), spesso concentrati soprattutto tra le donne e i più giovani. Le maggiori flessioni congiunturali, non a caso, per quanto riguarda gli occupati, si osservano nelle fasce di età 25-34 anni e 35-49 anni. In quest’ultima fascia si registra una variazione tendenziale negativa di 134 mila unità.

 

Scrivi una replica

News

Nato, Draghi: «Richiesta adesione Finlandia e Svezia è una chiara risposta all’invasione russa dell’Ucraina»

«È una chiara risposta all’invasione russa dell’Ucraina e alla minaccia che rappresenta per la pace in Europa, per la nostra sicurezza collettiva». Così il presidente…

18 Mag 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Draghi: «Da Mosca atto ostile, ma no stop a diplomazia»

«È un atto ostile ma non bisogna assolutamente interrompere i rapporti diplomatici». Così il presidente del Consiglio, Mario Draghi, commenta, in occasione dell’incontro con la…

18 Mag 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Bielorussia introduce pena di morte per chi prepara atti di terrorismo

La Bielorussia ha introdotto la pena di morte per la preparazione di atti terroristici. Lo ha reso noto l’Interfax.…

18 Mag 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Mosca: «Non saremo i primi a lanciare un attacco Nucleare»

Il vice primo ministro russo, Yuri Borisov, ha affermato che la Russia non sarà la prima a lanciare un attacco nucleare.…

18 Mag 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia