L’impatto dell’emergenza sanitaria sulle casse dello Stato | T-Mag | il magazine di Tecnè

L’impatto dell’emergenza sanitaria sulle casse dello Stato

Su finanza pubblica un “peso” da 218 miliardi, di cui 139 legati alle uscite straordinarie. L’analisi di Unimpresa

di Redazione

Se si sommano le uscite straordinarie, necessarie per garantire gli aiuti economici alle imprese, ai lavoratori e alle famiglie, alla riduzione delle entrate tributarie legate alla crisi economica dovuta alla pandemia, l’emergenza sanitaria è costata oltre duecento miliardi di euro alle casse dello Stato. È quanto emerge dai conti fatti dal Centro Studi Unimpresa per stimare l’impatto della pandemia di coronavirus sulla finanza pubblica. 

Secondo l’indagine, il conto finale, spalmato sul triennio 2020-2022, di tutte le misure decise da Palazzo Chigi ammonta a 218 miliardi, di cui 139 miliardi di euro sono legati alle uscite straordinarie e 79 miliardi ai minori incassi fiscali. L’analisi del Centro studi, spiega Unimpresa, «prende in considerazione gli effetti finanziari delle misure adottate nel 2020 con i decreti legge n. 18, n.  23 (cosiddetto “liquidità”), n. 34 (“rilancio”), n. 104 (“agosto”), n. 137 (“ristori”) e n. 149, 157, 157 (rispettivamente “ristori bis”, “ristori ter”, “ristori quater”)», ovvero gli otto provvedimenti legislativi con i quali il governo ha cercato di far fronte, durante lo scorso anno alle conseguenze economiche della crisi sanitaria. 

Snocciolando le cifre, l’associazione di categoria spiega, più nel dettaglio, che le misure inoltrate con quegli otto decreti d’urgenza pesano per 126,5 miliardi sul bilancio statale del 2020, per 51,9 miliardi su quello del 2021 e per 40,2 miliardi su quello del 2022. 

Sul bilancio 2020 l’effetto è legato a 100,7 miliardi di uscite straordinarie (84,7 miliardi di spesa corrente e 15,9 miliardi di investimenti) e 25,7 miliardi di minori entrate; sul bilancio 2021 il conto finale è prodotto da 27,9 miliardi di spese straordinarie (18,7 miliardi di spesa corrente e 9,1 miliardi di investimenti) e da 24,1 miliardi di minori entrate; sul bilancio 2022 il conto finale è invece il risultato di 10,5 miliardi di spese straordinarie (7,7 miliardi di spesa corrente e 2,7 miliardi di investimenti) e di 29,7 miliardi di minori entrate.

 

Scrivi una replica

News

Emergenza sanitaria: da lunedì Alto Adige in zona gialla

Da lunedì l’Alto Adige sarà in zona gialla. Lo ha annunciato l’assessore alla sanità Thomas Widmann, confermando le indiscrezioni circolate nelle ultime ore. Nel dare…

30 Nov 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Barbados, addio alla Corona: diventa una repubblica

Barbados si è autoproclamato ufficialmente una repubblica, rimuovendo la Regina Elisabetta II dal suo titolo di capo di stato, in una cerimonia che ha visto…

30 Nov 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Francia, Zemmour annuncia candidatura a presidenziali

Il polemista francese, Eric Zemmour, ha annunciato ufficialmente la sua candidatura alle presidenziali e lo ha fatto attraverso un video diffuso online con «un messaggio…

30 Nov 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, in Ucraina 10.554 nuovi casi e 561 vittime

Sono 10.554 i nuovi casi da coronavirus in Ucraina, dove si registrano anche 561 vittime.…

30 Nov 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia