Pubblica amministrazione, bozza: lavoro da remoto con vincoli di orario e luogo | T-Mag | il magazine di Tecnè

Pubblica amministrazione, bozza: lavoro da remoto con vincoli di orario e luogo

Nella nuova bozza di contratto per le Funzioni centrali (ministeri, agenzie fiscali, enti pubblici none economici ecc), presentata dall’Aran ai sindacati, emerge la possibilità nella pubblica amministrazione di arrivare al lavoro da remoto, ovvero svolgere l’attività fuori dalla sede ma con vincoli precisi di orario e di luogo di lavoro. Sarà possibile fare smart working nella pubblica amministrazione anche dall’estero se saranno garantite le condizioni minime di tutela della sicurezza del lavoratore nonché la piena operatività della dotazione informatica e la riservatezza dei dati.

 

Scrivi una replica

News

Pechino: «Usa svolgano un ruolo costruttivo in Medio Oriente»

«La Cina continuerà a svolgere un ruolo costruttivo nella risoluzione della questione del Medio Oriente e contribuirà a raffreddare la situazione. Gli Usa, in particolare,…

12 Apr 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Mattarella: «Aiutare le giovani coppie, lo chiede la Costituzione»

«Il futuro del Paese si misura sulla capacità di dare risposte alle giovani generazioni. Occorre che le Istituzioni ne prendano coscienza, per attuare politiche attive…

12 Apr 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Petrolio: Wti a 85,88 dollari al barile e Brent a 90,95 dollari

All’avvio dei mercati asiatici il greggio texano Wti 85,88 dollari al barile mentre il Brent è stato scambiato a 90,95 dollari.…

12 Apr 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Titoli di Stato: spread Btp/Bund a 153 punti

All’avvio dei mercati finanziari lo spread tra Btp e Bund si è attestato a quota 153 punti.…

12 Apr 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia