Emergenza sanitaria: incidenza in netto aumento | T-Mag | il magazine di Tecnè

Emergenza sanitaria: incidenza in netto aumento

Lo rende noto il monitoraggio dell’Istituto superiore di Sanità, specificando che nell’ultima settimana i nuovi casi sono stati 241 ogni 100 mila abitanti

di Redazione

Nell’ultima settimana l’incidenza è schizzata a 241 casi ogni 100 mila abitanti – contro i 176 per 100 mila (03/12/2021–09/12/2021) –, a testimonianza di una nuova ondata di contagi. Lo rende noto l’Istituto superiore di Sanità, diffondendo i principali dati del monitoraggio della Cabina di Regia.

La situazione epidemiologica è in evidente peggioramento e tutto ciò si riflette anche sul sistema ospedaliero: il tasso di occupazione in terapia intensiva è al 9,6% (rilevazione giornaliera Ministero della Salute al 16 dicembre) vs l’8,5% (rilevazione giornaliera Ministero della Salute al 9 dicembre). Il tasso di occupazione in aree mediche a livello nazionale sale al 12,1% (rilevazione giornaliera Ministero della Salute al 16 dicembre) vs il 10,6% (rilevazione giornaliera Ministero della Salute al 09 dicembre).

«In forte aumento» il numero di nuovi casi non associati a catene di trasmissione – questa settimana sono stati 42.675 contro i 37.278 della precedente – mentre la percentuale dei casi rilevati attraverso l’attività di tracciamento dei contatti è in diminuzione: 31% vs 34% la scorsa settimana.

In crescita anche la percentuale dei casi rilevati attraverso la comparsa dei sintomi (43% vs 40%), rimane «stabile» la percentuale di casi diagnosticati attraverso attività di screening (26% vs 26%).

 

Scrivi una replica

News

«Durante la pandemia il 13% degli over 45 ha provato depressione per la prima volta»

Il biennio pandemico ha messo a dura prova la salute mentale di molte persone. Lo conferma uno studio coordinato dall’Università di Toronto, in Canada, pubblicato…

25 Nov 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Inquinamento: nel 2020, nell’Ue, 238 mila morti premature a causa dell’inquinamento da polvere sottili

Nel 2020, nell’Unione europea, sono state registrate 238 mila morti premature a causa dell’inquinamento da polvere sottili. Lo denuncia l’Aee, l’Agenzia europea dell’ambiente, sottolineando che…

25 Nov 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Stoltenberg: «Putin sta fallendo, per questo compie attacchi brutali»

«Vladimir Putin sta fallendo in Ucraina e dunque procede con maggiore brutalità, attaccando gli obiettivi civili, privando le persone di luce, acqua e cibo: per…

25 Nov 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Cremlino: «Kiev non riconquisterà la Crimea»

«L’Ucraina non riconquisterà la Crimea». Lo ha affermato il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov, citato dalla Tass, rispondendo a quanto affermato dal presidente ucraino Volodymyr…

25 Nov 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia