Coronavirus, obbligo vaccinale spinge le prime dosi tra gli over 50 | T-Mag | il magazine di Tecnè

Coronavirus, obbligo vaccinale spinge le prime dosi tra gli over 50

Tra il 12 e il 18 gennaio, sono state somministrate 128.966 prime dosi di vaccino nella fascia d’età over 50, pari al 28,1% in più rispetto alla settimana precedente. Lo rende noto la Fondazione Gimbe, che monitora indipendentemente l’andamento della pandemia e della campagna vaccinale in Italia, sottolineando che il dato conferma «i primi effetti» della recente introduzione dell’obbligo vaccinale per le persone con più di 50 anni. Aumenta, complessivamente, il numero dei nuovi vaccinati: tra il 12 e il 18 gennaio, sono stati 510.742, in crescita del 2,8% rispetto ai 496.969 della settimana precedente (sono stabili le nuove vaccinazioni tra i 5-11 anni che rappresentano circa la metà delle prime dosi: 240.920). Sul fronte dei nuovi contagi, la Fondazione Gimbe ha registrato una frenata: i casi Covid-19 sono stati 1.243.789 – l’incidenza ha superato i 2.000 casi per 100.000 abitanti in 58 province –, in diminuzione rispetto ai 1.207.689 scovati nei sette giorni precedenti (-3%). Ad aumentare, però, sono state le morti: i decessi sono stati 2.266, il 49,7% in più rispetto ai 1.514 della settimana precedente. Il calo dei nuovi casi si è verificato nonostante un incremento dei tamponi effettuati complessivamente, che hanno raggiunto i 7.672.378 dai 6.926.539 della settimana 5-11 gennaio. I tamponi sono stati perlopiù rapidi (+856.687 pari a +17,8%) mentre il numero molecolari ha subìto un lieve calo (-110.848 pari a -5,3%). La media mobile a 7 giorni del tasso di positività dei tamponi molecolari si è ridotta ulteriormente (dal 25,4% al 21,2%), mentre è restata stabile quella degli antigenici rapidi (14,4% contro 14%).

 

Scrivi una replica

News

Ucraina, Di Maio: «L’Italia non pone veti sul sesto pacchetto di sanzioni»

«L’Italia non pone veti» sul prossimo pacchetto sanzionatorio contro la Russia. Così il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, oggi a Bruxelles per il Consiglio…

16 Mag 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Mosca: «Ingresso di Svezia e Finlandia nella nato sarebbe un grosso errore con conseguenze»

«L’adesione di Svezia e Finlandia alla Nato sarebbe un errore con conseguenze di vasta portata e un cambio radicale dello scenario globale». E’ quanto detto…

16 Mag 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Mosca: «Nessun preparativo per colloqui Putin-Biden»

Il vice ministro degli Esteri russo, Sergey Ryabkov, ha reso noto che non è in atto nessun preparativo per un eventuale colloquio tra il presidente…

16 Mag 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Borrell: «Su embargo petrolio russo non posso garantire accordo»

«Faremo il massimo per sbloccare la situazione, ma non posso garantire che si arrivi ad un accordo perché le posizioni sono abbastanza forti: il mio…

16 Mag 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia