Draghi: «Sanzioni indecenti? Indecenti sono i massacri» | T-Mag | il magazine di Tecnè

Draghi: «Sanzioni indecenti? Indecenti sono i massacri»

«Sanzioni indecenti? Di indecenti ci sono solo i massacri che vediamo tutti i giorni». Così il presidente del Consiglio, Mario Draghi, commentando, nel corso di una conferenza stampa congiunta con il premier olandese, Mark Rutte, quanto dichiarato dalla portavoce del ministero degli Esteri russo, Maria Zakharova: «La posizione della leadership italiana sulle sanzioni alla Russia è indecente», ha detto, rimproverando all’Italia scarsa riconoscenza per “gli aiuti” forniti da Mosca all’inizio della pandemia: nelle prime settimane dell’emergenza sanitaria, il Cremlino inviò nel nostro Paese alcuni medici militari e materiale medico. Sull’effettiva bontà di quella missione sono stati sollevati alcuni dubbi, di recente.

 

Scrivi una replica

News

Russia, Mosca ha riconosciuto la responsabilità dello Stato islamico nell’attentato al Crocus City Hall di Mosca

Per la prima volta, la Russia ha riconosciuto al responsabilità del gruppo terrorista Stato islamico nell’attacco al Crocus City Hall di Mosca, costato la vita…

24 Mag 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

L’Aja ordina a Israele di sospendere le operazioni a Rafah

La Corte suprema internazionale di Giustizia ha ordinato ad Israele di sospendere le operazioni militari a Rafah, nella Striscia di Gaza. Un ordine che Tel…

24 Mag 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Zelensky potrebbe partecipare al G7 in Italia

Il presidente dell’Ucraina, Volodymyr Zelensky, potrebbe partecipare al G7 a Roma, dopo aver preso parte alla commemorazione del D-Day del mese prossimo, in Francia. Lo…

24 Mag 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Eurispes: «Il 57,4% della popolazione arriva a fine mese tra grandi difficoltà»

Rispetto al 2023, alcuni indicatori sulla situazione economica delle famiglie hanno registrato un timido miglioramento, nonostante ciò il 57,4% della popolazione arriva a fine mese…

24 Mag 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia