Ucraina-Russia, la Turchia: possibile la ripresa dei colloqui tra le parti | T-Mag | il magazine di Tecnè

Ucraina-Russia, la Turchia: possibile la ripresa dei colloqui tra le parti

La Turchia apre alla possibilità, se non altro, della ripresa del dialogo tra Ucraina e Mosca con l’obiettivo di arrivare al cessate il fuoco. Questo, almeno, è quanto ha sostenuto il ministro degli esteri turco, Mevlut Cavusoglu. Mentre prosegue l’avanzata russa nell’est dell’Ucraina, assume sempre più centralità nell’ambito del conflitto la questione legata al grano. Il ministro degli Esteri russo, Sergej Lavrov, durante una conferenza stampa congiunta ad Ankara con l’omologo turco ha assicurato che Mosca non attaccherà se Kiev inizierà le attività di sminamento nei suoi porti per far passare le navi che trasportano il grano. Quanto ai colloqui di pace, Lavrov ha riferito a Cavusoglu, la mossa ora spetta a Kiev. Sull’argomento, infatti, è intervenuto anche il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, secondo il quale «la posizione è ben nota: è necessario prepararsi bene per un incontro di alto livello. Sappiamo che la squadra ucraina si è ritirata dal binario della trattativa, e quindi al momento non è possibile prepararsi per questo tipo di vertice, incontro di livello». Sulle esportazioni di grano sui mercati internazionali, invece, Peskov ha chiarito che «potranno riprendere solo con l’abolizione delle sanzioni, dirette e indirette, contro la Russia», ma su questo tema «non ci sono ancora negoziati sostanziali». «L’eventuale aiuto della Turchia alle esportazioni di grano riguarda solo il grano ucraino», ha quindi aggiunto.

 

Scrivi una replica

News

Inflazione, Coldiretti: su aumenti frutta e verdura pesa la siccità

La siccità con il taglio dei raccolti spinge l’inflazione nel carrello della spesa con aumenti che vanno dal +10,8% per la frutta al +11,8% della…

1 Lug 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ue, scatta il rinnovo del programma “Roam-like-at-home” fino al 2032

Nell’Unione europea niente roaming a pagamento fino al 2032. Lo prevede il nuovo regolamento Ue che entra in vigore oggi, venerdì 1° luglio 2022, estendendo…

1 Lug 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

«Oltre un giovane su due è preoccupato per il futuro»

Si dice «incerto» o «preoccupato» per il proprio futuro, il 52,7% degli adolescenti italiani tra i 13 e i 19 anni. Lo rivela l’indagine nazionale…

1 Lug 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ucraina, Stoltenberg: «A Kiev servono armi più pesanti, equipaggiamento più moderno»

All’Ucraina servono «più armi pesanti, equipaggiamento più moderno, che devono essere consegnati più velocemente». Lo ha detto il segretario generale della NATO, Jens Stoltenberg, intervenendo nel corso di…

1 Lug 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia