Draghi: «L’Italia continuerà a sostenere l’ingresso dell’Ucraina nell’Ue» | T-Mag | il magazine di Tecnè

Draghi: «L’Italia continuerà a sostenere l’ingresso dell’Ucraina nell’Ue»

«L’Italia sostiene e continuerà a sostenere l’Ucraina e il suo desiderio di far parte dell’Europa». Così il presidente del Consiglio, Mario Draghi, intervenendo nel corso della sua visita in Israele, dove si trova per incontrare il premier israeliano, Naftali Bennett, il ministro degli Esteri, Yair Lapid, e il presidente Isacc Herzog. Al centro dei colloqui, tanti temi, tutti strettamente connessi: energia, Ucraina, crisi alimentare. Sull’energia, c’è un certo grado di interesse, condiviso con l’UE, sul progetto Eastmed, gasdotto da 1.900 chilometri, su cui è in corso lo studio di fattibilità (in via di conclusione), che collegherebbe i giacimenti israeliani e ciprioti alla Grecia e all’Italia.

 

Scrivi una replica

News

Europa, Draghi: «Servono investimenti enormi e in poco tempo»

«I bisogni delle transizioni verde e digitale sono stimati in almeno 500 miliardi di euro l’anno, a cui vanno aggiunti la difesa, gli investimenti produttivi»,…

26 Feb 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Gaza, avanti i negoziati per tregua e rilascio ostaggi

Una delegazione israeliana è oggi impegnata in Qatar per trovare una soluzione su tregua a Gaza e rilascio degli ostaggi ancora in mano ad Hamas,…

26 Feb 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Usa 2024. Haley perde ancora, ma non si ritira. Domani Michigan al voto

Nonostante l’ampia sconfitta avvenuta sabato nella “sua” South Carolina, Stato che ha governato dal 2011 al 2017, Nikki Haley intende proseguire la campagna elettorale. Mentre…

26 Feb 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

UE a Mosca: «Ritirare accuse a Oleg Orlov»

«L’eminente difensore dei diritti umani e copresidente del Memorial, Oleg Orlov, è sotto processo a Mosca, accusato di “screditare” l’esercito russo. Nulla può screditare questo…

26 Feb 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia