Il mercato digitale è in crescita | T-Mag | il magazine di Tecnè

Il mercato digitale è in crescita

Il Rapporto “il Digitale in Italia 2022” di Anitec-Assinform parla di un +5,3% nel 2021 e un +3,6% nel 2022

di Redazione

Nel corso del 2021 il mercato digitale è tornato a crescere, riflettendo la ripresa dell’economia e la spinta significativa ai progetti di digitalizzazione che ha riguardato tutti i settori. La crescita, secondo il Rapporto Il Digitale in Italia 2022, redatto da Anitec-Assinform, è stata del 5,3%, per un valore complessivo di 75,3 miliardi di euro.

A crescere, nel corso del 2021, sono stati quasi tutti i comparti del settore, con quello dei dispositivi e dei sistemi che ha riportato un incremento del 9,1%, arrivando a toccare i 21,1 miliardi di euro. «Per quanto riguarda i comparti dell’Information Technology – si legge nella sintesi del report -, il segmento del Software e Soluzioni ICT ha chiuso il 2021 a quota 8,1 miliardi di euro con una crescita dell’8%, i Servizi ICT hanno raggiunto nel 2021 i 13,6 miliardi di euro e segnato una crescita complessiva del 7,6%, dovuta alla ripresa degli investimenti nei servizi di System Integration, per effetto dei progetti di digitalizzazione, che sono tra i principali driver dei piani industriali delle maggiori aziende in tutti i settori, e un’ulteriore importante crescita dei servizi di Cloud Computing e Cybersecurity». 

Ancora male, invece, i Servizi di Rete TLC, che riportano un calo del valore del 3,3%, anche se, spiega Anitec-Assinform, «la diminuzione è avvenuta in misura minore rispetto al precedente anno». Bene gli investimenti pubblicitari sulle piattaforme internet, che fungono da traino per il segmento dei contenuti digitali, cresciuti dell’8,7%.

Per quanto riguarda invece l’anno in corso, le stime indicano una nuova crescita, anche se in rallentamento rispetto al 2021 a causa del peso che la crisi internazionale rappresenta per alcuni comparti: +3,6%. Tuttavia, si legge nel Rapporto, «le previsioni relative ai tre anni successivi (2023-2025) sono orientate a una ripresa della crescita e si ipotizza che il mercato digitale possa arrivare a superare i 91 miliardi di euro nel 2025».

Commentando i dati, il presidente di Anitec-Assinform, Marco Gay, ha spiegato: «La crescita costante del settore ICT, in questo susseguirsi di grandissima incertezza, conferma l’importanza della digitalizzazione per far fronte ai fattori di crisi congiunturale e per realizzare le condizioni strutturali necessarie a garantire la sostenibilità economica e quindi sociale di lungo periodo». «I tassi di crescita registrati nel 2021 e le previsioni di breve periodo – ha aggiunto – confermano che le nostre imprese e le nostre amministrazioni stanno dando continuità ai piani di investimento strategici per il rilancio delle filiere e dei servizi pubblici».

 

Scrivi una replica

News

Putin all’Occidente: «Anche noi abbiamo armi in grado di colpirvi»

La retorica è la medesima cui siamo abituati da due anni, da quando la Russia ha cominciato la guerra in Ucraina. Ma stavolta, del resto…

29 Feb 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Usa, Corte Suprema deciderà su immunità Trump

La Corte Suprema degli Stati Uniti ha deciso che si esprimerà sull’immunità di Donald Trump nel caso che lo vede accusato dei presunti tentativi di…

29 Feb 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Spari per disperdere folla a Gaza, Hamas: «Negoziati a rischio»

Secondo Hamas i morti potrebbero essere alla fine più di cento. Civili palestinesi sarebbero rimasti uccisi a causa degli spari delle forze israeliane per disperdere…

29 Feb 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Piantedosi: «Le forze di polizia non devono subire processi sommari»

«Consentitemi di sottolineare il diritto degli appartenenti alle forze di polizia di non subire processi sommari. Sono lavoratori che meritano il massimo rispetto!». Lo ha…

29 Feb 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia