Regno Unito: Boris Johnson si dimette da leader del Partito conservatore, ma resterà premier fino all’autunno | T-Mag | il magazine di Tecnè

Regno Unito: Boris Johnson si dimette da leader del Partito conservatore, ma resterà premier fino all’autunno

Boris Johnson si è dimesso da leader del Partito conservatore, cedendo alle pressioni di diversi ministri e sottosegretari del suo governo che hanno lasciato i rispettivi incarichi negli ultimi giorni. Sono oltre una quarantina. Johnson resterà premier fino all’autunno, quando verrà eletto il nuovo leader del Partito conservatore, che prenderà il suo posto al numero 10 Downing Street. Fatale il caso legato alla nomina del deputato Chris Pincher a vice-coordinatore del Partito conservatore, nonostante l’accusa di molestie sessuali. Al governo dal 2019, Johnson ha affrontato diversi scandali, tra cui il cosiddetto “Partygate”, per alcune feste organizzate nella residenza del primo ministro durante il lockdown. Nelle ultime settimane poi è arrivato il segnale che gli equilibri stavano per cambiare: ad esempio, a giugno aveva vinto un voto di fiducia nei sui confronti con un margine risicato e con 148 parlamentari su 359 del suo partito che avevano votato contro di lui.

 

Scrivi una replica

News

Spagna, a luglio l’inflazione è salita al 10,7% (+10% a giugno)

A luglio l’inflazione spagnola ha registrato un accelerazione rispetto al mese precedente: il dato si è attestato al +10,7% dal +10% di giugno. Le stime…

12 Ago 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Regno Unito, a giugno PIL in calo dello 0,6%: meno delle attese

A giugno il Prodotto Interno Lordo del Regno Unito è calato dello 0,6%, meno delle attese che indicavano un -1,2%. Su base annua, l’economia britannica…

12 Ago 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Turismo, Bankitalia: la spesa dei turisti stranieri è quintuplicata

Tra marzo e maggio, secondo le tavole statistiche sul Turismo internazionale, elaborate da Bankitalia, la spesa dei turisti stranieri in Italia è quintuplicata rispetto allo…

12 Ago 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Siccità, in Inghilterra è stato dichiarato lo stato d’emergenza

Il Regno Unito ha dichiarato lo stato d’emergenza per la siccità che sta interessando l’Inghilterra. Coinvolta anche la capitale, Londra.…

12 Ago 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia