«Monitor Italia», il consenso ai partiti e la fiducia nel governo | T-Mag | il magazine di Tecnè

«Monitor Italia», il consenso ai partiti e la fiducia nel governo

Fratelli d’Italia sale al 23,4% e si conferma primo partito, segue il Pd. Secondo il 44% degli intervistati il M5s non uscirà dal governo, mentre tornano a crescere i giudizi positivi per Draghi: i risultati dell’ultimo sondaggio Tecnè-Dire

di Redazione

In crescita dello 0,1% Fratelli d’Italia (23,4%), stesso ritmo per il Pd che sale al 22,9%. La Lega scende dello 0,3% e si attesta al 14,4%, mentre salgono lievemente, invece, Forza Italia e il M5s, portandosi rispettivamente al 10,1% e al 9,5% (entrambi con un +0,1%). È quanto emerge dall’ultimo Monitor Italia di Tecnè per l’Agenzia Dire, diffuso il 9 luglio 2022. Se si votasse oggi, risulterebbe in calo l’area che comprende Azione e +Europa (al 5%, -0,2%). In discesa anche Italia Viva (2,8%, -0,1%), mentre Italexit con Paragone sale al 2,7% (+0,1%), Europa Verde al 2,3% (+0,1%) e Sinistra italiana al 2,2% (+0,1%). Gli altri partiti raccoglierebbero il 4,7% delle preferenze. L’area dell’astensione/incerti si attesta al 44,5% (dichiara il voto il 55,5% del campione).

Il borsino delle coalizioni

A livello di coalizioni, scende il centrodestra (al 49%), mentre registra un incremento il centrosinistra (al 36,6%), anche se si conferma l’ampio distacco a favore del primo. In calo l’area di centro (ora al 7,8%).

I giudizi sul presidente del Consiglio e sul governo

Tornano a crescere i giudizi positivi per Mario Draghi, secondo Tecnè, che si attestano ora al 52,6% (+0,3%). Contestualmente, scendono quelli negativi al 42%. Per quanto riguarda il governo, i giudizi positivi si collocano al 46,1%, in lieve rialzo rispetto alla precedente rilevazione (+0,1%). Restano però superiori i giudizi negativi, nonostante la flessione al 49,3% (-0,2%).

Il M5s uscirà dal governo?

Secondo il 44% degli intervistati da Tecnè, il M5s non uscirà dal governo a seguito delle recenti frizioni registrate, mentre lo farà a detta del 34% (il 22% non sa).

Clima economico

Per il 55,6% (+0,1%) degli intervistati, il clima economico in Italia peggiorerà nei prossimi mesi. Appena il 13,7% si dice più ottimista, mentre diminuisce la quota di quanti prospettano una situazione economica stabile (30,7%, -0,4%). 

NOTA METODOLOGICA
Campione rappresentativo della popolazione maggiorenne residente in Italia, articolato per
sesso, età, area geografica
Estensione territoriale: intero territorio nazionale
Interviste effettuate l’8 luglio 2022 con metodo cati – cawi
Margine di errore: 3,1% sull’intero campione
Totale contatti: 6.978 (100%) – rispondenti: 1.000 (14,3%) – rifiuti/sostituzioni: 5.978 (85,7%)
Soggetto che ha realizzato il sondaggio: Tecnè srl
Committente: Agenzia Dire
Il documento completo sul sito: sondaggipoliticoelettorali.it

 

Scrivi una replica

News

Gas, dal 9 agosto entra in vigore l’accordo UE sulla riduzione dei consumi

Entrerà in vigore domani, martedì 9 agosto, l’accordo raggiunto dai Paesi dell’Unione europea per ridurre tra il 1 agosto del 2022 e il 31 marzo…

8 Ago 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Birra, Coldiretti: «In Italia consumo in forte aumento, anche a causa delle alte temperature»

In aumento i consumi di birra, in Italia. Lo rivela un monitor della Coldiretti, sottolineando che l’incremento, trainato probabilmente anche dalle alte temperature, è stato…

8 Ago 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Elezioni, Meloni: «Se FdI prende un voto in più, io premier»

«Le regole si conoscono nel centrodestra». Così la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, ricordando in un intervento a Rtl 102.5 che «il partito che…

8 Ago 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Vaiolo delle scimmie, al via oggi la campagna vaccinale

È iniziata oggi, all’ospedale Spallanzani di Roma, la campagna di vaccinazione contro il vaiolo delle scimmie. «In questi 2 giorni sono già pervenute allo Spallanzani…

8 Ago 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia