La spesa turistica degli stranieri in Italia | T-Mag | il magazine di Tecnè

La spesa turistica degli stranieri in Italia

Secondo le stime di Confcommercio si attesterà a 17 miliardi di euro. Pari a 2,1 miliardi quella degli americani e a un miliardo quella degli spagnoli. Pesa però il caro-voli

di Redazione

Torna sui livelli precedenti la pandemia la spesa degli stranieri in Italia prevista per il periodo luglio-settembre e si attesterà a circa 17 miliardi di euro. È quanto emerge da uno studio della Confcommercio, realizzato in collaborazione con TRA Consulting.

A trainare la ripresa, secondo la Confcommercio, saranno soprattutto gli americani, per i quali si prevedono 2,2 milioni di arrivi per una spesa complessiva di oltre 2,1 miliardi di euro: il 20% più alta rispetto a quella del 2019.  Bene anche gli arrivi di canadesi, australiani e sudafricani, mentre risulta «praticamente azzerato per via della guerra» il mercato russo.

Per quanto riguarda invece i turisti europei, si prevede una buona performance per gli arrivi di spagnoli, che saranno oltre un milione, e britannici, mentre i tedeschi si concentreranno soprattutto nelle «destinazioni italiane più facilmente raggiungibili con mezzi propri e su strada, è invece prevedibile un arrivo limitato al Sud e Isole per via delle difficoltà che pesano sui collegamenti aerei». La Confcommercio sottolinea poi che solo a luglio gli arrivi di tedeschi via aereo sono diminuiti del 27% rispetto al 2019 e che, in generale, il mese scorso l’offerta di voli verso l’Italia è stata inferiore dell’8,1% rispetto al luglio pre pandemia.

Il caos voli non coinvolge solo gli stranieri diretti verso l’Italia, ma anche gli italiani diretti all’estero. Secondo uno studio di Assoutenti, «l’incremento dei costi energetici e l’aumento dei prezzi dei carburanti è stato interamente scaricato sui consumatori finali attraverso un rialzo abnorme dei biglietti, rincarati a luglio del 160% rispetto al 2021».

Stando all’indagine, infatti, per andare da Roma a Londra servono 419 euro, mentre per andare a Mykonos ne servono 395 partendo da Milano. La Cina risulta la meta più costosa in assoluto da raggiungere: 3.396 euro per un viaggio di 32 ore con tre scali, addirittura 10.210 se si opta per la soluzione rapida da 20 ore.

 

Scrivi una replica

News

Elezioni, terza proiezione Tecnè per la Camera

La terza proiezione Tecnè-Mediaset per la Camera, con una copertura pari al 37% del campione.…

26 Set 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Elezioni, ottava proiezione Tecnè per il Senato

L’ottava proiezione Tecnè-Mediaset per il Senato, con una copertura pari al 76% del campione.…

26 Set 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Elezioni, seconda proiezione Tecnè per la Camera

La seconda proiezione Tecnè-Mediaset per la Camera, con una copertura pari al 27% del campione.…

26 Set 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Elezioni, settima proiezione Tecnè per il Senato

La settima proiezione Tecnè-Mediaset per il Senato, con una copertura pari al 70% del campione.…

26 Set 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia