Legambiente: «Dalla fine dell’Ottocento, oltre 200 ghiacciai alpini sono scomparsi» | T-Mag | il magazine di Tecnè

Legambiente: «Dalla fine dell’Ottocento, oltre 200 ghiacciai alpini sono scomparsi»

I ghiacciai alpini si riducono «a ritmo inimmaginabile, più di 200 sono già scomparsi da fine Ottocento, lasciando il posto a detriti e rocce», a causa del riscaldamento globale. A denunciarlo Legambiente, annunciando l’inizio di “Carovana dei Ghiacciai”, un monitoraggio itinerante, alla sua terza edizione, con la partecipazione scientifica del Comitato Glaciologico Italiano. «A poco più di un mese dalla tragedia della Marmolada torniamo a richiamare l’attenzione sull’emergenza climatica: non c’è più tempo per le nostre montagne, che ci lanciano un sos forte e chiaro», ha detto il direttore nazionale Legambiente, Giorgio Zampetti, aggiungendo che «con la terza edizione di Carovana dei ghiacciai vogliamo tornare a fornire dati ed elementi concreti per chiedere al governo italiano di spingere l’acceleratore per arrivare a emissioni di gas a effetto serra nette pari a zero nel 2040, in coerenza con l’Accordo di Parigi (Cop21), e di dotarsi di un piano di adattamento al clima per tutelare i territori e le comunità. A partire dalle aree più colpite, come le Alpi», dove le temperature crescono al doppio della velocità. Alla fine di luglio, MeteoSvizzera ha registrato lo zero termico sulle Alpi svizzere a 5.184 metri. Si tratta di un dato che non ha precedenti, ha osservato Legambiente, ricordando che l’inverno 2021-2022 è stato mite e siccitoso: in diverse zone non ha piovuto per oltre 100 giorni consecutivi.

 

Scrivi una replica

News

Polonia: «Pronti ad ospitare armi nucleari». La replica del Cremlino

Armi nucleari in Polonia? La replica del Cremlino, come riporta la Tass, non si è fatta attendere: l’esercito russo adotterà le misure necessarie per garantire…

22 Apr 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ucraina, Kuleba all’UE: «Ora è il momento di agire, non di discutere»

«Possiamo prevenire gli scenari peggiori se agiamo insieme e senza paura. Oggi abbiamo bisogno di decisioni concrete e coraggiose per fornire all’Ucraina altri sistemi Patriot…

22 Apr 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Israele, si dimette il capo dell’intelligence militare

Si è dimesso il capo dell’intelligence militare israeliana, Aharon Haliva. «Sabato 7 ottobre 2023 Hamas ha commesso un attacco a sorpresa mortale contro lo Stato…

22 Apr 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Autonomia, voto finale in Commissione entro sabato

Fissata la scadenza: entro sabato 27, alle ore 18, la commissione Affari Costituzionali della Camera voterà il mandato ai relatori per l’Aula sull’Autonomia differenziata. Lo…

22 Apr 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia