Inail: «Tra gennaio e luglio oltre 441 mila denunce di infortunio sul lavoro» | T-Mag | il magazine di Tecnè

Inail: «Tra gennaio e luglio oltre 441 mila denunce di infortunio sul lavoro»

Tra gennaio e luglio 2022, le denunce di infortunio sul lavoro sono state 441.451, in crescita su base annua (312.762 denunce, +41,1%). Lo rende noto l’INAIL, l’Istituto nazionale per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro, sottolineando che l’incremento è stato del 52,8% rispetto alle 288.873 del periodo gennaio-luglio 2020 e del 16,6% rispetto alle 378.671 del periodo gennaio-luglio 2019. Dalla lettura dei dati emerge inoltre un aumento sia dei casi avvenuti in occasione di lavoro, passati dai 273.282 dei primi sette mesi del 2021 ai 392.516 del 2022 (+43,6%), sia di quelli in itinere, avvenuti cioè nel tragitto tra l’abitazione e il posto di lavoro, da 39.480 a 48.935 (+23,9%).

 

Scrivi una replica

News

M.O., Tajani: «Italia vuole riconoscere lo Stato palestinese»

L’Italia «vuole riconoscere lo Stato di palestinese e al premier dell’autorità palestinese, venuto in visita nel nostro Paese sabato come prima tappa della sua missione…

30 Mag 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

«In Italia circa un giovane tra i 15 e i 16 anni su dieci vive in condizione di povertà»

In Italia circa un giovane tra i 15 e i 16 anni su dieci vive in condizione di povertà. Si tratta di 100mila, tra ragazzi…

30 Mag 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Mercato del lavoro, nell’Eurozona tasso di disoccupazione al 6,4%

Ad aprile, il tasso di disoccupazione destagionalizzato dell’area euro si è attestato al 6,4%, in calo rispetto al 6,5% di marzo 2024. Nell’Ue, invece, l’indicatore è rimasto stabile…

30 Mag 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Nel 2021 l’Ue è stata la terza economia mondiale, dopo Cina e USA

Secondo quanto emerso dal Programma di confronto internazionale (ICP) nel 2021, il Prodotto Interno Lordo dell’UE rappresentava il 15,2% del PIL mondiale se espresso in standard di potere d’acquisto (SPA). La più…

30 Mag 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia