Onu: «La pandemia ha portato il mondo indietro di cinque anni» | T-Mag | il magazine di Tecnè

Onu: «La pandemia ha portato il mondo indietro di cinque anni»

La pandemia avrebbe trascinato il mondo indietro di cinque anni, al 2016, e con la guerra in Ucraina le cose potrebbero peggiorare ulteriormente. Lo sostiene l’ONU, l’Organizzazione delle Nazioni Unite, in un rapporto che calcola l’Indice di Sviluppo Umano, un indicatore che tiene conto di tre fattori – l’aspettativa di vita, il livello di istruzione e il Prodotto interno lordo pro capite – e che, per la prima volta dalla sua creazione, oltre trent’anni fa, è diminuito per due anni di fila, nel biennio pandemico 2020-2021, tornando al livello del 2016. Secondo l’Undp, il Programma di Sviluppo delle Nazioni Unite, questo «immenso declino» coinvolge oltre il 90% dei 191 Paesi passati in rassegna dal rapporto. L’ONU non attribuisce la paternità di questo “scivolone” esclusivamente alla pandemia, inserendo tra le cause anche il cambiamento climatico. A pagare le conseguenze è principalmente l’aspettativa di vita: a dimostrazione del fatto che la pandemia non ha risparmiato nessuno, negli States è diminuita di oltre due anni, ma in alcuni casi è andata anche peggio, con flessioni più significative. In cima alla classifica, c’è la Svizzera – aspettativa di vita di 84 anni, una media di 16,5 anni spesi nell’istruzione e un Pil pro capite di 66.933 dollari – mentre l’Italia si ferma al trentesimo posto, in miglioramento di due posizioni, con un’aspettativa di 82,9 anni, 16,2 anni nel sistema scolastico e 42.840 dollari di Pil pro capite. Particolarmente preoccupante la situazione che riguarda i Paesi africani, con il Sud Sudan, ultimo in classifica, dove l’aspettativa di vita è di 55 anni, le persone trascorrono in media solo 5,5 anni a scuola e guadagnano 768 all’anno.

 

Scrivi una replica

News

Ucraina, Austin: «Se Kiev cade, la Nato entrerà in guerra con Mosca»

«Se l’Ucraina cade, credo davvero che la Nato entrerà in guerra con la Russia». Questa la convinzione del segretario statunitense alla Difesa, Lloyd Austin, espressa…

1 Mar 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Israele-Hamas, ora si teme uno stop ai negoziati

L’indomani della strage in cui almeno 112 palestinesi sono morti e in centinaia sono rimasti feriti mentre aspettavano gli aiuti alimentari a Gaza, ci si…

1 Mar 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Russia, in migliaia per l’ultimo saluto a Navalny

Code fuori la chiesa dell’icona della Madre di Dio di Mosca, in migliaia per l’ultimo saluto, imponente schieramento di polizia fin dalla mattina, applausi. E…

1 Mar 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

A febbraio comparto manifatturiero italiano in contrazione

A febbraio il comparto manifatturiero italiano ha registrato l’undicesima contrazione consecutiva: l’indice Hboc Global Purchasing Managers’ Index (Pmi) per il settore manifatturiero italiano è salito…

1 Mar 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia