Corea del Nord: lanciati altri tre missili verso Mar del Giappone | T-Mag | il magazine di Tecnè

Corea del Nord: lanciati altri tre missili verso Mar del Giappone

La Corea del Nord ha lanciato oggi altri tre missili balistici verso il Mar del Giappone, dopo averne sparati ieri più di 20, il maggior numero in un solo giorno. Dei missili lanciati oggi, due erano a corto raggio e uno intercontinentale (Icbm), ma il test di quest’ultimo sarebbe fallito secondo quanto riferito dalle forze armate della Corea del Sud. Ad ogni modo uno dei missili ha fatto scattare l’allarme antiaereo spingendo i residenti di un’isola della Corea del Sud e gli abitanti di alcune zone del Giappone settentrionale a mettersi al riparo. Proseguono, dunque, le prove di forza di Pyongyang che condanna Stati Uniti e Corea del Sud per le imponenti esercitazioni militari congiunte di questi giorni. «È stata una scelta sbagliata», hanno sentenziato i media nordcoreani. Da parte loro, gli Stati Uniti hanno condannato «il lancio di un missile balistico intercontinentale da parte della Repubblica Popolare Democratica di Corea», una circostanza che, secondo Washington – nello specifico a parlare è stato il portavoce del Dipartimento di Stato, Ned Price – «sottolinea la necessità per tutti i paesi di attuare pienamente le risoluzioni del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite» volte a sanzionare il regime di Pyongyang. Condanne al nuovo lancio di missili sono arrivate anche dal governo italiano. «L’Italia condanna fermamente i nuovi lanci missilistici da parte nordcoreana e la violazione delle acque territoriali sudcoreane, esprimendo la piena e massima solidarietà nei confronti della Corea del Sud», ha scritto la Farnesina su Twitter.

 

Scrivi una replica

News

M.O., Tajani: «Italia vuole riconoscere lo Stato palestinese»

L’Italia «vuole riconoscere lo Stato di palestinese e al premier dell’autorità palestinese, venuto in visita nel nostro Paese sabato come prima tappa della sua missione…

30 Mag 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

«In Italia circa un giovane tra i 15 e i 16 anni su dieci vive in condizione di povertà»

In Italia circa un giovane tra i 15 e i 16 anni su dieci vive in condizione di povertà. Si tratta di 100mila, tra ragazzi…

30 Mag 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Mercato del lavoro, nell’Eurozona tasso di disoccupazione al 6,4%

Ad aprile, il tasso di disoccupazione destagionalizzato dell’area euro si è attestato al 6,4%, in calo rispetto al 6,5% di marzo 2024. Nell’Ue, invece, l’indicatore è rimasto stabile…

30 Mag 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Nel 2021 l’Ue è stata la terza economia mondiale, dopo Cina e USA

Secondo quanto emerso dal Programma di confronto internazionale (ICP) nel 2021, il Prodotto Interno Lordo dell’UE rappresentava il 15,2% del PIL mondiale se espresso in standard di potere d’acquisto (SPA). La più…

30 Mag 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia