Ambiente, intesa Consiglio Ue-Parlamento europeo per taglio emissioni gas serra | T-Mag | il magazine di Tecnè

Ambiente, intesa Consiglio Ue-Parlamento europeo per taglio emissioni gas serra

Nella notte, il Consiglio Ue e il Parlamento europeo hanno trovato un’intesa politica provvisoria per rendere più stringenti gli obiettivi di riduzione delle emissioni imposti agli Stati membri dell’Unione europea, nell’ambito del cosiddetto regolamento sulla condivisione degli sforzi. Il Consiglio Ue spiega che l’intesa, ancora provvisoria e in attesa di essere adottata, prevede un taglio delle emissioni di gas serra a livello europeo del 40% rispetto al 2005, per i settori non coperti dal sistema di scambio di quote di emissioni dell’UE (Ets), vale a dire l’agricoltura, gli edifici, i rifiuti, le piccole industrie e il trasporto marittimo su strada e nazionale. Su indicazione della Commissione europea, l’intesa mantiene l’incremento degli obiettivi nazionali, cambiando il modo in cui i Paesi possono usare le flessibilità esistenti per centrare i target assegnati. Il Consiglio Ue e l’Europarlamento hanno considerato però anche le incertezze, dovute agli eventi imprevisti e che influenzano le emissioni, programmando così per il 2025 un aggiornamento della traiettoria lineare delle emissioni stabilita per ogni Stato membro: non è esclusa quindi una revisione – verso l’alto o il basso, a seconda dei casi – delle assegnazioni annuali di emissioni per il 2026-2030. Per l’Italia, l’accordo prevede entro il 2030 un taglio del 43,7% rispetto al 2005, in aumento rispetto al target attuale, fissato al 33%.

 

Scrivi una replica

News

BCE, Philip Lane: «Eurotower pronta a tagliare tassi a giugno»

La Banca Centrale Europea è pronta a tagliare i tassi d’interesse a partire dalla riunione del consiglio direttivo della prossima settimana. Ad assicurarlo è Philip…

27 Mag 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ucraina, Zelensky in visita in Spagna. Domani sarà in Portogallo

Visita in Spagna per il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, ricevuto con gli onori di Stato dal re Felipe VI. In occasione della visita, come annunciato…

27 Mag 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Corea del Nord contro summit su denuclearizzazione: «Grave violazione»

Pyongyang la definisce una «grave provocazione politica», nonché una «violazione» del suo «status costituzionale di paese dotato di armi nucleari». Il riferimento, che arriva da…

27 Mag 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Israele-Hamas, raid su Rafah: più di 40 le vittime

L’attacco israeliano su Rafah, che ha colpito un campo di rifugiati palestinesi, è al centro del dibattito internazionale. Secondo diverse fonti il bilancio sarebbe salito…

27 Mag 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia