Auto, annunciati dalla Commissione Ue i nuovi standard Euro7 | T-Mag | il magazine di Tecnè

Auto, annunciati dalla Commissione Ue i nuovi standard Euro7

Sono stati annunciati dalla Commissione europea i nuovi standard Euro7 sui limiti alle emissioni. Entreranno in vigore a partire dal 1° luglio del 2025 per le auto e i furgoni, dal 1° luglio del 2027 invece per i mezzi pesanti, dopo essere passate all’esame del Parlamento europeo e del Consiglio europeo. Le nuove regole prevedono gli stessi limiti per i veicoli a benzina, diesel, energia elettrica o a carburanti alternativi. I limiti non riguardano le emissioni di anidride carbonica: con il pacchetto Fit for 55, infatti, l’Ue ha già deciso di tagliare del 100% la CO2 per auto e furgoni entro il 2035. Secondo la Commissione europea, le nuove misure avranno un impatto compreso tra i 90 e i 150 euro sui costi delle auto e di circa 2.600 euro per gli autobus e i camion. «Equilibrata e necessaria per proteggere il clima», il commissario europeo al mercato unico, Thierry Breton, ha commentato così la proposta. Oliver Zipse, presidente dell’Acea, l’associazione che raccoglie le principali case automobilistiche, ha espresso «serie preoccupazioni», osservando che «l’industria automobilistica prende molto seriamente il suo ruolo di ridurre sia la CO2 che le emissioni inquinanti, ma purtroppo, il beneficio ambientale della proposta della Commissione è molto limitato, mentre aumenta pesantemente il costo dei veicoli».

 

Scrivi una replica

News

M.O., Tajani: «Italia vuole riconoscere lo Stato palestinese»

L’Italia «vuole riconoscere lo Stato di palestinese e al premier dell’autorità palestinese, venuto in visita nel nostro Paese sabato come prima tappa della sua missione…

30 Mag 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

«In Italia circa un giovane tra i 15 e i 16 anni su dieci vive in condizione di povertà»

In Italia circa un giovane tra i 15 e i 16 anni su dieci vive in condizione di povertà. Si tratta di 100mila, tra ragazzi…

30 Mag 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Mercato del lavoro, nell’Eurozona tasso di disoccupazione al 6,4%

Ad aprile, il tasso di disoccupazione destagionalizzato dell’area euro si è attestato al 6,4%, in calo rispetto al 6,5% di marzo 2024. Nell’Ue, invece, l’indicatore è rimasto stabile…

30 Mag 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Nel 2021 l’Ue è stata la terza economia mondiale, dopo Cina e USA

Secondo quanto emerso dal Programma di confronto internazionale (ICP) nel 2021, il Prodotto Interno Lordo dell’UE rappresentava il 15,2% del PIL mondiale se espresso in standard di potere d’acquisto (SPA). La più…

30 Mag 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia