Coronavirus: contagi, terapie intensive e ricoveri in aumento | T-Mag | il magazine di Tecnè

Coronavirus: contagi, terapie intensive e ricoveri in aumento

Contagi, terapie intensive e ricoveri in aumento, a causa del Sars-CoV-2. Lo rende noto la Fondazione Gimbe, che monitora indipendentemente l’andamento della pandemia nel nostro Paese e che a partire da oggi diffonderà il bollettino ogni lunedì, riferendo i dati relativi alla settimana dall’11 al 17 novembre 2022. In calo invece i decessi (533, 23 dei quali relativi a periodi precedenti, -2,9%). Secondo il rapporto della Fondazione Gimbe, i casi scovati sono stati 208 mila, in crescita rispetto ai 181 mila della settimana precedente (+15%). È aumentata la pressione sul sistema ospedaliero italiano, con i ricoveri in terapia intensiva saliti a 247 (+21,7%), dal minimo (203) registrato il 10 novembre, e quelli in area medica, adesso a 6.981 (vs. 6.347, + 9,8%). Al 17 novembre il tasso nazionale di occupazione da parte di pazienti Covid è dell’11% in area medica (dal 6,1% della Sardegna al 30,4% dell’Umbria) e del 2,5% in area critica (dallo 0% di Basilicata, Molise e Valle D’Aosta al 4,6% dell’Emilia-Romagna). «Con la circolazione virale in aumento ci si attende dal governo un piano per l’inverno», ha detto il presidente della Fondazione Gimbe, Nino Cartabellotta, commentando i dati e avvertendo che, con i mesi invernali che costringeranno le persone a trascorrere più tempo in ambienti chiusi, la circolazione del virus potrebbe essere agevolata.

 

Scrivi una replica

News

Putin: «Escalation dei paesi occidentali potrebbe avere conseguenze»

«La costante escalation della situazione in Ucraina da parte dei paesi occidentali potrebbe avere conseguenze, basti ricordare la parità nucleare tra Russia e Usa». A…

28 Mag 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ucraina, prosegue il tour europeo di Zelensky

Prosegue il tour europeo del presidente ucraino, Volodymyr Zelensky. Dopo essere stato in Spagna ieri e avere incassato da Madrid la promessa di ingenti aiuti,…

28 Mag 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Sondaggio BCE: consumatori vedono inflazione al 2,9% nei dodici mesi

L’ultimo sondaggio della BCE sulle aspettative di inflazione dei consumatori europei, ad aprile stime mediane per i prossimi dodici mesi sono scese al 2,9% dal…

28 Mag 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Rottamazione quater, si potrà saldare la rata fino al 5 giugno

Si avvicina la scadenza del pagamento della rata di maggio della definizione agevolata, la cosiddetta rottamazione quater, fissata per la fine del mese. Ma per…

28 Mag 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia