L’Italia investe 100 volte più in auto che sulle bici | T-Mag | il magazine di Tecnè

L’Italia investe 100 volte più in auto che sulle bici

«L’Italia investe nell’auto quasi 100 volte più che nella bici: 98 miliardi di euro per il settore automotive e le infrastrutture stradali, contro poco più di 1 miliardo per bonus bici e ciclabili urbane ed extraurbane. Questo senza contare riduzione delle accise e altri sussidi ambientalmente dannosi. Ma per portare l’Italia al livello degli altri paesi europei sulla mobilità ciclistica, basterebbero 3,2 miliardi di euro in sette anni, 500 milioni all’anno». E’ quanto emerge, nel dossier “L’Italia non è un paese per bici” delle le ong Clean Cities, Fiab (Federazione italiana ambiente e bicicletta), Kyoto Club e Legambiente.

 

Scrivi una replica

News

Manovra, Mattarella ha firmato la legge di Bilancio

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha firmato la legge di Bilancio. Adesso il testo, varato dal Consiglio dei ministri la scorsa settimana, può essere…

29 Nov 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Commercio, l’88% dei consumatori italiani preferisce acquisti multicanale

«L’88% dei consumatori italiani ha adottato un approccio multicanale nel 2021, utilizzando quindi online e offline e nell’alimentare, sono passati dal 6% al 21% gli…

29 Nov 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ucraina, Onu: «Sono almeno 6.655 i civili che hanno perso la vita da inizio guerra»

Almeno 6.655 civili sono morti e altri 10.368 sono rimasti feriti in Ucraina dall’inizio dell’invasione russa: lo ha reso noto l’Onu, come riporta il Kyiv…

29 Nov 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Casa Bianca: «Putin cerca di mettere in ginocchio gli ucraini colpendo le infrastrutture»

«E’ assolutamente spregevole quello che Putin sta facendo: sta cercando di mettere gli ucraini in ginocchio colpendo le infrastrutture civili che garantiscano alla gente quello…

29 Nov 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia