«Cambiamento climatico tra le minacce più importanti per il 36% degli italiani» | T-Mag | il magazine di Tecnè

«Cambiamento climatico tra le minacce più importanti per il 36% degli italiani»

Il 36% degli italiani ritiene il cambiamento climatico una delle minacce più importanti. Lo rivela il primo rapporto del nuovo Osservatorio Deloitte su sostenibilità e innovazione, sottolineando che si registrano percentuali più alte tra la Generazione Z (45%) e i Baby Boomers (40%). Quella in corso è comunque la «più grande crisi climatica ed ecologia della storia», secondo il 70% del campione. Sono oltre 7 su 10, gli italiani che reputano fondamentali la condivisione, il riciclo, la rigenerazione e la riduzione al minimo dei rifiuti. Il rapporto ha indagato anche sulle abitudini di acquisto degli intervistati. Che rivolgono particolare attenzione ai materiali usati. Quest’ultimi devono essere quanto più rinnovabili (36%), naturali (34%) e riciclabili (31%). Importante, inoltre, è anche alla minimizzazione dell’impatto ambientale lungo tutto la catena del valore (31%). La durabilità del prodotto non è percepita come una priorità da tutte le fasce d’età: tra i “Baby Boomers”, ad esempio, è tra le caratteristiche rilevanti soltanto per il 23%. La sostenibilità, infine, è una discriminante di prim’ordine per i consumi legati alla mobilità (55% su altri mezzi di trasporto; 51% sui veicoli personali), all’immobiliare (57%) e ai generi alimentari (51%).

 

Scrivi una replica

News

Nato: Consiglio Atlantico convocato a Bruxelles il 14 e 15 febbraio

Il Consiglio Atlantico è stato convocato a Bruxelles per il 14 e 15 febbraio prossimi per discutere della situazione in Ucraina. Ad annunciarlo è stata…

26 Gen 2023 / Nessun commento / Leggi tutto »

Stati Uniti: Meta reintegra Trump su Facebook e Instagram

Dopo la svolta di Twitter, anche Meta ha deciso di reintegrare Donald Trump su Facebook e Instagram. Per due anni gli account dell’ex presidente degli…

26 Gen 2023 / Nessun commento / Leggi tutto »

«Nel 2022, 122 omicidi su 310 avvenuti in Italia hanno avuto come vittima una donna»

Nel 2022 la metà degli omicidi «sono avvenuti nell’ambito dei rapporti familiari e affettivi e una parte molto consistente, 122 su 310, vede come vittima…

26 Gen 2023 / Nessun commento / Leggi tutto »

Zelensky: «Ringraziamo i nostri alleati, ora serve essere rapidi per la fornitura dei nuovi carri armati»

«Ringrazio tutti i nostri alleati per la loro disponibilità a fornirci carri armati moderni e tanto necessari. La chiave ora è la velocità. La velocità di addestramento…

26 Gen 2023 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia