Bankitalia: «Nel 2022 debito pubblico sale a 2.762,5 miliardi di euro» | T-Mag | il magazine di Tecnè

Bankitalia: «Nel 2022 debito pubblico sale a 2.762,5 miliardi di euro»

«A fine 2022 il debito pubblico italiano si attestava a 2.762,5 miliardi, con un aumento di 8,4 miliardi rispetto ai valori di fine 2021 quando ammontava a 2.678,1 miliardi (150,3 per cento del PIL)». Lo ha reso noto la Banca d’Italia diffondendo i dati dell’ultimo mese del 2022, che evidenziano come sia tuttavia continuato il calo rispetto al record storico segnato a ottobre (2.770,8 miliardi). «L’aumento del debito nel 2022 (84,4 miliardi) – spiega Via Nazionale – ha riflesso sia il fabbisogno delle Amministrazioni pubbliche (54 miliardi) sia l’effetto complessivo degli scarti e dei premi all’emissione e al rimborso, della rivalutazione dei titoli indicizzati all’inflazione e della variazione del cambio (34,4 miliardi). Le disponibilità liquide del Tesoro sono diminuite di 4 miliardi, a 43,5. Quanto alla ripartizione per sottosettori, il debito consolidato delle Amministrazioni centrali è cresciuto di 85 miliardi, a 2.675,3, mentre quello delle Amministrazioni locali si è ridotto di 0,6 miliardi, a 87; il debito degli Enti di previdenza è rimasto sostanzialmente stabile».

 

Scrivi una replica

News

Russia, Mosca ha riconosciuto la responsabilità dello Stato islamico nell’attentato al Crocus City Hall di Mosca

Per la prima volta, la Russia ha riconosciuto al responsabilità del gruppo terrorista Stato islamico nell’attacco al Crocus City Hall di Mosca, costato la vita…

24 Mag 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

L’Aja ordina a Israele di sospendere le operazioni a Rafah

La Corte suprema internazionale di Giustizia ha ordinato ad Israele di sospendere le operazioni militari a Rafah, nella Striscia di Gaza. Un ordine che Tel…

24 Mag 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Zelensky potrebbe partecipare al G7 in Italia

Il presidente dell’Ucraina, Volodymyr Zelensky, potrebbe partecipare al G7 a Roma, dopo aver preso parte alla commemorazione del D-Day del mese prossimo, in Francia. Lo…

24 Mag 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Eurispes: «Il 57,4% della popolazione arriva a fine mese tra grandi difficoltà»

Rispetto al 2023, alcuni indicatori sulla situazione economica delle famiglie hanno registrato un timido miglioramento, nonostante ciò il 57,4% della popolazione arriva a fine mese…

24 Mag 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia