«Nell’Ue cresce il rischio di malattie trasmesse dalle zanzare» | T-Mag | il magazine di Tecnè

«Nell’Ue cresce il rischio di malattie trasmesse dalle zanzare»

«Negli ultimi anni abbiamo assistito a una diffusione geografica di specie di zanzare invasive», tipo l’Aedes albopictus e Aedes aegypti, «in aree precedentemente non colpite nell’Ue/See», a causa delle temperature più alte e delle inondazioni più frequenti. Lo riferisce l’ECDC, il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie, sottolineandone i rischi per la nostra salute, con un probabile aumento di casi e decessi da dengue, chikungunya e febbre del Nilo occidentale. Nel 2022 nell’Unione europea e nello Spazio economico europeo sono stati registrati 1.133 casi umani e 92 decessi di infezione da virus del Nilo: 1.112 acquisiti localmente in 11 paesi. Con 723 casi segnalati localmente, l’Italia è in testa alla classifica. A seguire Grecia (286), Romania (47), Germania (16), Ungheria (14), Croazia (8), Austria (6), Francia (6), Spagna (4), Slovacchia ( 1) e Bulgaria (1). Nel 2013, osserva l’ECDC, la zanzara Aedes albopictus era insediata in 8 paesi Ue/See, con 114 regioni colpite. Adesso è presente in 13 paesi e 337 regioni. «Gli sforzi devono concentrarsi sui modi per controllare le popolazioni di zanzare, migliorare la sorveglianza e applicare misure di protezione individuale», aggiunge l’ECDC.

 

Scrivi una replica

News

Medio Oriente, l’Onu ha chiesto un’indagine internazionale sulle fosse comuni scoperte nella Striscia di Gaza

L’Ufficio dell’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani ha chiesto un’indagine internazionale sulle fosse comuni scoperte nei due principali ospedali della Striscia di…

23 Apr 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Eurozona, de Guindos: «Se le cose vanno nella stessa direzione, allenteremo la posizione restrittiva»

«Se le cose vanno nella stessa direzione delle ultime settimane, allenteremo la nostra posizione restrittiva a giugno. In assenza di sorprese è un ‘fatto compiuto’».…

23 Apr 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ue, via libera del Parlamento europeo al Patto di Stabilità

Il Parlamento europeo, con 359 voti favorevoli, 166 contrari e 61 astensioni, ha dato il via libera finale al nuovo Patto di Stabilità e crescita.…

23 Apr 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Meloni: «Vogliamo ridurre i divari che dividono il Paese»

«L’Italia è una Nazione che nel tempo ha accumulato diversi divari: tra Nord e Sud, tra la costa tirrenica e quella adriatica, divari all’interno delle…

23 Apr 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia