Medio Oriente, Hamas: «Valutiamo accordo, ma priorità è fine aggressione» | T-Mag | il magazine di Tecnè

Medio Oriente, Hamas: «Valutiamo accordo, ma priorità è fine aggressione»

Le voci di accordo vicino su tregua e rilascio degli ostaggi fanno emergere alcune frizioni nel governo israeliano. Mentre Hamas fa sapere di avere ricevuto la proposta di intesa maturata dopo il vertice di Parigi (tra Israele, Stati Uniti, Egitto e Qatar), pur ribadendo che «la priorità è la cessazione della brutale aggressione contro la Striscia di Gaza e il ritiro completo delle forze di occupazione», il ministro della Sicurezza israeliano, Itamar Ben-Gvir, ha scritto su X che l’accordo è «irresponsabile» e significherebbe «la spaccatura del governo». La questione rimane piuttosto tesa, perché in realtà entrambe le parti non sembrano voler concedere granché. Al di là delle minacce di Ben-Gvir di far cadere il governo, il premier Benjamin Netanyahu resta ferma al riguardo. Come riferiscono alcuni media israeliani, infatti, un possibile accordo non sarebbe però imminente poiché le richieste di Hamas sono ritenute inaccettabili. Anche la Jihad islamica ha riferito che non negozierà accordi sugli ostaggi israeliani se non ci sarà un «globale cessate il fuoco e un ritiro delle forze israeliane da Gaza».

 

Scrivi una replica

News

Pnrr, Meloni: «Alla sinistra rispondiamo con i fatti»

«Ai catastrofismi di sinistra abbiamo risposto con fatti e risultati». Il presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, commenta così la valutazione di medio termine sul Pnrr,…

22 Feb 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Tajani: «Non siamo in guerra con Mosca, ma non deve vincere»

«Noi lavoriamo per la pace e impedire che ci sia una vittoria della Russia, noi vogliamo una pace giusta che significa il rispetto del diritto…

22 Feb 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Caso Assange, attesa per la decisione dei giudici su estradizione

C’è da attendere ancora un po’ prima di conoscere la decisione dei giudici sulla richiesta di estradizione dal Regno Unito agli Usa del cofondatore di…

22 Feb 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Guerra a Gaza, Hamas: «Presto possibili progressi nei negoziati»

Progressi nei negoziati sul cessate il fuoco e la liberazione degli ostaggi potrebbero esserci presto. A sostenerlo è stato Musa Abu Marzouk, numero due dell’ufficio…

22 Feb 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia