Israele-Hamas, Netanyahu approva piani d’azione a Rafah | T-Mag | il magazine di Tecnè

Israele-Hamas, Netanyahu approva piani d’azione a Rafah

Il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu ha approvato i piani d’azione a Rafah, nel sud della Striscia di Gaza. Lo ha reso noto l’ufficio del primo ministro e l’esercito si sta preparando all’operazione e all’evacuazione della popolazione dalla zona, come riporta Ynet. La mossa non stupisce. Nonostante le pressioni internazionali – addirittura il presidente statunitense, Joe Biden, aveva parlato di “linea rossa” riferendosi all’eventuale intervento militare a Rafah –, Netanyahu non ha mai nascosto le sue intenzioni, nella convinzione che l’operazione sia necessaria al fine di eliminare Hamas. Anche il confine nord con il Libano rimane un teatro di guerra. A seguito di lanci di razzi in Galilea, l’artiglieria israeliana ha aperto il fuoco verso le zone da dove erano partiti quegli attacchi, ha riferito il portavoce militare israeliano. E mentre la guerra prosegue e si appresta ad entrare in una nuova fase, l’ufficio del premier israeliano ha inoltre annunciato che una delegazione partirà per Doha, in Qatar, per la trattativa su ostaggi e cessate il fuoco. Tuttavia le parti restano distanti. La posizione di Israele in questo senso è che le richieste di Hamas sono da considerarsi «ancora irrealistiche», motivo che peraltro nei giorni scorsi aveva portato al brusco stop ai colloqui che si stavano tenendo in Egitto, al Cairo. Nella giornata di oggi, Israele ha anche accusato palestinesi armati di aver aperto il fuoco mentre civili di Gaza erano in attesa dell’arrivo del convoglio con gli aiuti umanitari.

 

Scrivi una replica

News

Medio Oriente, l’Onu ha chiesto un’indagine internazionale sulle fosse comuni scoperte nella Striscia di Gaza

L’Ufficio dell’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani ha chiesto un’indagine internazionale sulle fosse comuni scoperte nei due principali ospedali della Striscia di…

23 Apr 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Eurozona, de Guindos: «Se le cose vanno nella stessa direzione, allenteremo la posizione restrittiva»

«Se le cose vanno nella stessa direzione delle ultime settimane, allenteremo la nostra posizione restrittiva a giugno. In assenza di sorprese è un ‘fatto compiuto’».…

23 Apr 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ue, via libera del Parlamento europeo al Patto di Stabilità

Il Parlamento europeo, con 359 voti favorevoli, 166 contrari e 61 astensioni, ha dato il via libera finale al nuovo Patto di Stabilità e crescita.…

23 Apr 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Meloni: «Vogliamo ridurre i divari che dividono il Paese»

«L’Italia è una Nazione che nel tempo ha accumulato diversi divari: tra Nord e Sud, tra la costa tirrenica e quella adriatica, divari all’interno delle…

23 Apr 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia