CRISI, BERNANKE: “RIPRESA MOLTO MENO ROBUSTA DI QUANTO AVESSIMO SPERATO” | T-Mag | il magazine di Tecnè

CRISI, BERNANKE: “RIPRESA MOLTO MENO ROBUSTA DI QUANTO AVESSIMO SPERATO”

“La ripresa dalla crisi è stata molto meno robusta di quanto avessimo sperato”. Questa l’analisi del presidente della Federal Reserve Bank (Fed), Ben Bernanke, in occasione di una riunione a Jackson Hole, nel Wyoming. Si tratta della sua prima uscita pubblica dopo il declassamento degli Stati Uniti stabilito da Standard & Poor’s alcune settimane fa.
“Dalle ultime revisioni complete di contabilità nazionale così come dalle stime più recenti della crescita nella prima metà di quest’anno – ha sostenuto Bernanke – abbiamo imparato che la recessione era ancora più profonda e il recupero ancora più debole di quanto avessimo pensato. È importante sottolineare che la crescita economica è in gran parte stata sufficiente per ottenere una riduzione sostenuta della disoccupazione, che ha recentemente avuto un andamento oscillante un po’ sopra il nove per cento. Fattori temporanei, compresi gli effetti della corsa dei prezzi delle materie prime sui bilanci dei consumatori e l’effetto del disastro giapponese sulle catene di approvvigionamento globali e della produzione, fanno parte dei motivi della debole performance dell’economia nella prima metà del 2011”.
Tuttavia, ha chiarito il presidente, la Fed “ha una serie di strumenti che potrebbero essere utilizzati per fornire ulteriore stimolo monetario” precisando che l’impiego verrà valutato nel mese di settembre.

 

Scrivi una replica

News

Zimbabwe, si è dimesso il presidente Robert Mugabe

Il presidente, Robert Mugabe, si è dimesso, dopo che il suo partito gli aveva chiesto di farlo entro le 11 ora italiana di oggi. Così…

21 Nov 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Brexit, Davis: “Il ‘no deal’ è ancora possibile”

“Il non raggiungimento di un accordo sulla Brexit tra Regno Unito e Ue, il cosiddetto ‘no deal’, è ancora possibile”. Lo ha detto il ministro…

21 Nov 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Iraq, camion-bomba provoca 20 morti

Un camion-bomba esploso nel nord dell’Iraq ha provocato la morte di almeno 20 persone. Lo ha riferito la televisione libanese Al Mayadin citando fonti della…

21 Nov 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Pensioni, la Cgil ha bocciato la proposta del governo

La CGIL ha proclamato una mobilitazione per il 2 dicembre 2017. Il sindacato ha bocciato il pacchetto pensioni da 300 milioni di euro presentato dall’esecutivo,…

21 Nov 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia