Costa Concordia, sette nuove persone nel registro degli indagati | T-Mag | il magazine di Tecnè

Costa Concordia, sette nuove persone nel registro degli indagati

Nel giorno del ritrovamento di otto cadaveri all’interno della Costa Concordia, naufragata vicino all’Isola del Giglio lo scorso mese, si apprende di nuove persone nel registro degli indagati, oltre al comandante Francesco Schettino e al suo vice in plancia Ciro Ambrosio.
Si tratta di quattro ufficiali che erano in plancia la sera del naufragio e tre dipendenti Costa.
Tra questi anche il vicepresidente esecutivo della compagnia Manfred Ursprunger, responsabile fleet operation. Gli altri due indagati tra il personale di terra dovrebbero essere Roberto Ferrarini, capo dell’unità di crisi, e Paolo Parodi, fleet superintendent della nave. I reati contestati sono omicidio colposo, naufragio e omessa comunicazione alle autorità marittime.

 

Scrivi una replica

News

Bankitalia vede al rialzo le stime di crescita dell’Italia

La Banca d’Italia ha rivisto al rialzo le stime di crescita dell’economia italiana. Nel bollettino economico, Bankitalia ha scritto che il Prodotto interno lordo crescerà…

19 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Senato, Mattarella nomina Liliana Segre senatrice a vita

Liliana Segre, sopravvissuta ad Auschwitz, è stata nominata senatrice a vita dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ai sensi dell’articolo 59, secondo comma, della Costituzione.…

19 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Gentiloni: “Cooperazione indispensabile per la lotta al terrorismo”

“Non dobbiamo mai dimenticare quanto sia indispensabile la componente della cooperazione allo sviluppo grazie al quale le relazioni con questi paesi possono aiutarci a costruire…

19 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Elezioni, Berlusconi: “Via le tasse sulla prima casa, sull’auto e successioni”

Con il centrodestra al governo “non ci saranno più tasse sulla prima casa, neppure sull’auto, non saranno tassate le successioni né le donazioni, elimineremo l’Irap:…

19 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia