Crisi economica, Barroso: “Quelle della Commissione sono proposte concrete. E’ il momento di essere concreti” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Crisi economica, Barroso: “Quelle della Commissione sono proposte concrete. E’ il momento di essere concreti”

In attesa del vertice di Bruxelles, previsto per giovedì e venerdì prossimi, il presidente della Commissione europea, Josè Manuel Barroso, risponde alla lettera inviata lunedì scorso al presidente del Consiglio europeo, Herman Van Rompuy, e allo stesso Barroso, da 12 paesi dell’Unione europea. Nella missiva di lunedì: Italia, Gran Bretagna, Olanda, Svezia, Spagna, Polonia, Repubblica Ceca, Slovenia, Lituania, Lettonia, Estonia, Irlanda avevano messo su carta le loro proposte, otto per la precisione, per far ripartire la crescita economica dell’Europa. “Ora – scrive Barroso nella sua lettera di risposta – è il momento di essere concreti”.
“Siamo tutti d’accordo sull’importanza di prendere le decisioni giuste per la nostra crescita e competitività future. La vera prova – spiega Barroso – che ci troviamo ad affrontare è se siamo in grado di tradurre queste buone intenzioni in risultati sul campo”.

 

Scrivi una replica

News

Unione petrolifera: “Consumi in calo nel 2017 dell’1,6%”

“Nel 2017 i consumi petroliferi sono stati pari a 58,5 milioni di tonnellate, con un decremento dell’1,6% (-932.000 tonnellate) rispetto allo stesso periodo del 2016.…

18 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Stati Uniti, sussidi disoccupazione ai minimi dal 1973

Sono calate di 41.000 unità le richieste di sussidi alla disoccupazione negli Stati Uniti la scorsa settimana, toccando quota 220.000 e segnando i minimi dal…

18 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ue: “Iva, meno burocrazia per le pmi”

“Più flessibilità e norme comuni sull’Iva per gli Stati, agevolazioni e meno burocrazia per le pmi”. È questa l’ultima misura avanzata dalla Commissione Ue nel…

18 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Banche, Commissione europea: “In Italia ottimi progressi sugli Npl”

Tra i Paesi dell’Unione europea, l’Italia è tra quelli che hanno ottenuto i risultati migliori nella riduzione della propria quota di Npl, i crediti deteriorati.…

18 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia