Apple costretta a sostenere che Samsung non ha copiato l’iPad | T-Mag | il magazine di Tecnè

Apple costretta a sostenere che Samsung non ha copiato l’iPad

Apple, azienda recentemente valutata più ricca al mondo e creatrice di iPod, iPhone ed iPad, è stata condannata da un giudice dell’Alta Corte inglese a dover pubblicare sul proprio sito un comunicato che affermi che Samsung, la principale rivale sudcoreana, non ha copiato il design dell’iPad. Il comunicato dovrà apparire sul sito per almeno sei mesi, inoltre ulteriore pubblicità dovrà apparire su alcuni quotidiani e magazine del Regno Unito. Lo riporta Bloomberg, che aggiunge che l’azienda americana sarà obbligata ad allegare anche la decisione della corte. Il giudizio in questione ha avuto grossa risonanza poiché il giudice ha stabilito che i tablet Samsung non sono “cool” come l’iPad.
La costante competizione tra le due aziende le ha già portate numerose volte nelle aule dei tribunali, principalmente per questioni relative a brevetti e design.

 

Scrivi una replica

News

Ue, Di Maio: «L’Italia non ratificherà il Ceta»

L’Italia non ratificherà il CETA, il trattato di libero scambio negoziato tra Canada e Unione europea. Così il ministro dello Sviluppo economico e del Lavoro,…

13 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Trump: «Regno Unito e Stati Uniti stringeranno un accordo di libero scambio»

Stati Uniti e Regno Unito creeranno un’area di libero scambio. Lo ha annunciato il presidente statunitense, Donald J.Trump, intervenendo in occasione del suo incontro con…

13 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Conti pubblici, Bankitalia: «A maggio debito pubblico in aumento a 2.327 miliardi»

A maggio 2018, il debito pubblico italiano ha raggiunto i 2.327 miliardi di euro. Lo rende noto la Banca d’Italia attraverso la diffusione del supplemento…

13 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Bitcoin, Uif: «La criminalità organizzata si serve anche delle valute virtuali»

La criminalità organizzata si serve anche delle «valute virtuali» per «il reinserimento dei proventi illeciti nell’economia regolamentata». Così il direttore della Unità di informazione per…

13 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia