Istruzione, Profumo: “Serve più interazione tra i saperi” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Istruzione, Profumo: “Serve più interazione tra i saperi”

“Ritengo che oggi nella formazione dei giovani è necessario avere una maggiore interazione tra i saperi. I saperi tradizionali, come sono ora inscatolati, probabilmente non sono in grado di dare una risposta a sistemi complessi che hanno bisogno di strumenti complessi per essere risolti”
Lo ha detto il ministro dell’Istruzione Francesco Profumo a margine del convegno Smart city e Smart comunity, tenuto alla fondazione Kesler di Trento.
“Io credo – ha aggiunto – che un ministero come quello dell’università debba individuare il punto di partenza e gli obbiettivi e poi debba lasciare che i processi siano gestiti in modo autonomo dalle singole realtà: università o enti di ricerca. Infine si guardino i risultati. Se i risultati sono positivi naturalmente possono essere messe in gioco maggiori risorse, se non lo sono le risorse saranno ridotte”.
Sulle tasse ha detto: “Bisogna chiedere impegno e rispetto delle regole e dei tempi e che in realtà gran parte degli studenti fuori corso ha redditi molto bassi e le tasse sono in funzione del redditto della famiglia, per cui l’incremento del 25% per chi ha redditti inferiori a 90 mila euro rappresenta poco meno di un caffè al giorno”.

 

Scrivi una replica

News

Manovra, Juncker: «La esamineremo senza alcun pregiudizio verso l’Italia»

La Commissione europea esaminerà il progetto di bilancio del governo italiano, presentato dal premier Giuseppe Conte «con passione», senza «alcun pregiudizio negativo. Sarà esaminato con…

18 Ott 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Manovra, Merkel: «L’Italia deve avere un dialogo con la Commissione Ue»

«Ho sottolineato con Conte che l’Italia deve avere un dialogo con la Commissione Ue» sulla manovra. Lo ha detto la cancelliera tedesca, Angela Merkel, intervenendo…

18 Ott 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Manovra, Kurz: «I debiti eccessivi sono un problema anche per l’Ue»

«I debiti eccessivi» sono «pericolosi», non solo «per i Paesi che li hanno accumulati», ma «anche per l’Europa». Lo ha detto il cancelliere austriaco, Sebastian…

18 Ott 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Mattarella: «Serve un alto senso di responsabilità da parte della politica»

«È indispensabile uno sforzo condiviso per dimostrare la capacità del nostro Paese di affrontare le sfide». Così il capo dello Stato, Sergio Mattarella, in un…

18 Ott 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia